Lavorare da Casa: Idee per 30 lavori SERI – Guida 2021 [Online e Manuali]

Lavorare da casa Ã¨ una grande opportunità, che anche grazie ad Internet oggi è alla portata di tutti. Non solo smartworking, ma anche attività che sono esistite sempre e soltanto da casa – e che non sono un ripiego domestico durante la pandemia COVID 19, che ha costretto moltissimi a riportare a casa il mestiere che un tempo svolgevano un tempo fuori, in ufficio o anche in fabbrica.

Lavorare da casa: 30 opportunità scelte da LavorareDaCasa.net – con guadagni, consigli, infografiche e società che offrono lavoro. Lavoraredacasa.net è il primo sito in Italia esclusivamente specializzato sul lavoro a distanza (da casa).

Ci sono molte strade per lavorare da casa, rendere una delle nostre passioni una fonte di reddito stabile e cominciare anche a costruirci una posizione, nel rispettivo campo di competenza. Abbiamo subito una buona notizia: le alternative sono tante, molte non richiedono alcun tipo di competenza pre-esistente e neanche degli investimenti per iniziare. Molte delle alternative serie e remunerate che abbiamo scelto per il nostro sito sono davvero alla portata di tutti.

Abbiamo scelto in totale 30 lavori da fare a casa, selezionando soltanto quelli che possono davvero offrire prospettive anche a chi inizia oggi – evidenziandone pro e contro – e indicando anche le migliori strade per cominciare a svolgerli. Una guida completa, da parte degli specialisti di LavorareDaCasa.net, che siamo sicuri riuscirà a chiarire le idee anche a chi non sa che come fare i primi passi. Il lavoro da casa Ã¨ una concreta opportunità – e anche il punto di partenza di qualcosa di potenzialmente grande. Anche questo sito è nato da una redazione di persone che, da anni, lavorano da casa.

🥇MIGLIORI LAVORI DA CASAGUADAGNIDIFFICOLTÀ
1° – Fare il Trader OnlineElevati – 🤑🤑🤑Medio/Bassa – 👶👶
2° – Data EntryMedio/Elevati – 🤑🤑Medio/Bassa – 👶👶
3° – CopywriterMedio/Elevati – 🤑🤑Media – 👶👶
4° – Social Media ManagerMedio/Elevati – 🤑🤑Media – 👶👶
5° – BloggerVariabili –Medio/alta – 👶
6° – InfluencerVariabili –Medio/alta – 👶
7° – Call Center da casaBassi – 🤑Bassa – 👶👶👶
8° – Traduttore OnlineMedio/Elevati – 🤑🤑Medio/alta – 👶
9° – Self PublishingVariabili –Medio/Bassa – 👶👶
10° – GraficoMedio/Elevati – 🤑🤑Medio/alta – 👶
Migliori 10 lavori da casa online – Lavoraredacasa.net è il primo sito in Italia dedicato alla condivisione informativa sui migliori lavoretti che si possono fare a casa.

Leggenda per interpretazione dati:

  • 🤑 – Maggiori sono le emoticons, maggiore è l’aspettativa di guadagno del lavoro [Scala di valutazione: Da 0 a 3]
  • 👶 – Maggiori sono le emoticons, minore è il livello di difficoltà del lavoro [Scala di valutazione: Da 0 a 3]

Nella nostra guida non presenteremo soltanto questi lavori. Ne abbiamo raccolti nel totale 30, dei quali 20 da svolgere online e 10 pratico/manuali, che possiamo comunque svolgere nella nostra casa. Tutti lavori seri, che possono offrire un buon livello di reddito e che potrebbero anche diventare il punto di svolta della nostra vita.

Lavoro Online Serio: 🥇Top 5 [Classifica Marzo/Aprile 2021]

Ci sono lavori e lavori che possiamo fare da casa. Ci sono passatempi, ci sono anche tante perdite di tempo e anche dei lavori online seri che possiamo svolgere, con i tempi giusti, come professionisti. I primi cinque che consigliamo sono quelli che offrono maggiori prospettive.

Ci sono requisiti particolari? Dipende da quello che sceglieremo. La buona notizia è che tutti possono partire anche oggi – senza che siano richiesti particolari capitali o competenze – e scegliere l’attività che più facilmente potremo trasformare nel nostro lavoro. La nostra classifica è sempre aggiornata: quando uno dei lavori online seri qui elencati dovesse essere meno performante, meno vantaggioso o semplicemente meno redditizio, verrà prontamente sostituito con la novità (ma sempre solida) del momento.

È questo l’impegno che abbiamo preso con i nostri lettori: mantenere aggiornata la più grande guida al lavoro da casa mai scritta. Perché il lavoro, anche se tra le mure domestiche, è qualcosa di molto serio ed esige serietà soprattutto da parte di chi se ne fa promotore.

🥇Trader Online

Il trader online Ã¨ il miglior lavoro da casa che possiamo iniziare a fare oggi. È alla portata di tutti e anche con un minimo investimento può permetterci di sfruttare la crescita dei mercati finanziari, comodamente da casa. In tanti che hanno iniziato a fare trading come hobby, hanno trasformato questa attività in un lavoro vero, dai profitti molto elevati, dai tempi liberamente gestibili e spesso senza conoscere neanche molto dei mercati.

Lavoro:Trader Online
❓Cosa serve:PC o Smartphone / Internet
💰Investimento iniziale:Si può iniziare gratis
💻Piattaforme:Piattaforma eToro / Piattaforma Capital.com
🤑Guadagni:Elevati
👍Competenze:Studio / Test / Applicazione
📖Guida completa:Lavorare da casa come trader online
Lavorare da casa come trader: tabella caratteristiche

Perché conviene oggi? Per diversi motivi, che hanno reso il trading online una grande opportunità di guadagno anche per chi ha pochissimi capitali da investire e anche per chi non si era mai prima di oggi avvicinato ai mercati.

  • Si può iniziare con pochissimo

Non servono più migliaia di euro per fare trading online. Oggi tutti i principali intermediari di qualità offrono la possibilità di accedere al mercato anche con poche decine di euro. Con Capital.com (qui per il conto dimostrativo gratuito) possiamo iniziare a fare trading online sul serio anche con soli 20 euro. E in generale potremo sfruttare il conto demo gratuito per capire se questo settore potrà o non potrà fare al caso nostro.

  • Copiare gli altri trader

Se non siamo molto esperti e se non sappiamo su che tipo di prodotti finanziari investire, possiamo utilizzare il Social e CopyTrading, ovvero un sistema che ci permette in un solo click di copiare i migliori trader sul mercato, quelli che portano a casa i profitti più importanti. È il sistema ideale che ci permette, anche se non abbiamo mai operato su questo tipo di mercati, di iniziare a farlo. Utile anche in una fase di crescita importante dei mercati come oggi, senza dover aspettare di essere pronti per conto nostro ad investire.

  • La grande crescita delle borse

Basta guardare al grafico del NASDAQ, che riportiamo qui per completezza, per renderci conto delle grandi opportunità offerte da questo tipo di lavoro da casa. Chi ha iniziato soltanto 1 anno fa si trova, mediamente, con guadagni vicini al 30%. Questo senza neanche stare a selezionare i titoli di qualità, ma semplicemente seguendo l’andamento del mercato. Moltissimi trader che invece hanno creato dei portafogli

Trader Online - infografica caratteristiche
Il trader online ha oggi opportunità mai viste prima

Abbiamo dedicato già un ampio approfondimento per il ruolo del Trader Online, una delle professioni più gettonate del presente per i motivi che abbiamo appena descritto: possibilità di guadagni molto importanti, accesso al mercato con investimenti davvero minimi, possibilità di iniziare gratis e anche di copiare i trader molto più esperti di noi. Per copiare bastano davvero pochissimi secondi, grazie ai servizi fintech del broker eToro.

E chi non vuole soltanto affidarsi agli altri, ma vuole cominciare a sviluppare le proprie competenze all’interno dei mercati e delle borse, ha la possibilità sia di formarsi con la pratica – sfruttando il conto virtuale prova gratuito di Capital.com – sia invece di imparare direttamente dai libri, senza spendere nulla.

Lettura d’approfondimento consigliata: chiunque avesse bisogno di approfondire meglio cos’è e come funziona la figura professionale del trader online dipendente, per capire come iniziare ad intraprendere quest’attività, rilasciamo un link ad una valida risorsa specializzata sull’argomento: https://investimentifinanziari.net/diventare-trader/

🥈Data Entry / Inserimento dati

I computer non possono fare tutto da soli. Sono molto bravi a valutare dati e a modificarli, ma hanno bisogno di che qualcuno glieli fornisca in modo leggibile. E qui, in un mondo dove i contratti cartacei sono ancora la norma, entra in gioco chi lavora da casa nel Data Entry, ovvero nell’inserimento dei dati. Un lavoro semplice, che non richiede esperienza precedente, ma che al tempo stesso ha bisogno di grande precisione.

Lavoro:Data Entry / Inserimento Dati
❓Cosa serve:PC e Internet
💰Investimento iniziale:Si può iniziare gratis
💻Piattaforme:Piattaforme di Annunci
🤑Guadagni:Medio-Elevati
👍Competenze:Precisione, Rapidità nella scrittura
📖Guida completa: 
Lavorare da casa nel Data Entry: tabella caratteristiche

Ci sono decine di migliaia di italiani che oggi già lavorano nel settore del Data Entry comodamente da casa, collaborando con aziende che in genere offrono fornitura di servizi, oppure con compagini societarie che producono un’enorme mole di dati su cartaceo, che devono essere trasferiti in formato digitale, per archiviazione e trattamento. Anche se, almeno all’apparenza, il mondo sembrerebbe essere passato quasi completamente al digitale, in realtà sono ancora moltissime le operazioni che devono passare tramite questo tipo di servizio.

I punti fondamentali per lavorare correttamente nell’inserimento dati
  • Aziende affidabili

Il primo punto per chi cerca questo tipo di lavoro è cercare aziende affidabili, che possano pagare quanto ci viene chiesto in termini di lavoro. Fortunatamente di società importanti che operano in questo specifico settore ce ne sono tantissime e, con un buon sito di annunci (e verificando le credenziali di chi propone la posizione) non dovremmo avere grossi problemi in questo specifico aspetto.

  • Pagato a… cottimo?

Ovvero secondo la quantità di dati che ogni giorno riusciremo ad inserire. Con il tempo diventeremo sicuramente più bravi e più veloci, anche se non dovrà mai mancare la precisione. Non prendiamo ad esempio il guadagno che riusciremo a fare i primi giorni. Nel Data Entry la velocità e la sicurezza si acquisiscono con il tempo. E sono skill, ovvero competenze, che possono avere un grande valore sul mercato. Oggi chi fa inserimento dati da esperto può arrivare a guadagnare somme molto interessanti. Tutte dovute alla rapidità e alla precisione del suo lavoro.

  • Crearsi il giro

Sono moltissimi gli operatori su questo mercato, per grandi e piccoli che siano. Partire con i piccoli ci darà in genere tempi più flessibili e la capacità di imparare da contesti meno strutturati. Con il tempo potremo muoverci anche verso grandi lavori, certi di aver fatto esperienza in ambienti che sono meno organizzati e più difficili. Tutti i lavori di questo tipo viaggiano in genere attraverso i siti di annunci o tramite delle piattaforme specializzate. Possiamo anche proporci su Freelancer.com oppure su Fiverr e anche su UpWork.

🥉Copywriter

Il Copywriter ha un nome complicato, ma in realtà svolge uno dei mestieri più antichi del mondo: mette in parole le intenzioni di un cliente. Scrive per vivere, creando i testi per pagine web, brochure, cataloghi, inviti e per qualunque altro tipo di supporto abbia necessità di parole scritte.

Lavoro:Copywriter
❓Cosa serve:PC e Internet
💰Investimento iniziale:Si può iniziare gratis
💻Piattaforme:Facebook, Melascrivi, Forum Online
🤑Guadagni:Variabili, da medi a elevati
👍Competenze:Studio / Test / Applicazione / Lingua
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Copywriter: tabella caratteristiche

È un mestiere che non ha bisogno di grandi investimenti per avviare l’attività: basta un computer, un software di scrittura e una connessione internet, almeno per quanto riguarda i requisiti materiali. Ci sono poi altri tipi di requisiti: scrivere in un buon italiano, scorrevole ed essere in grado di comunicare in modo corretto, tenendo conto dei contesti e soprattutto degli obiettivi della comunicazione stessa.

Copywriter - caratteristiche - infografica
Il Copywriting è l’arte di scrivere per vendere. Anche in modo sottile.

Da dove si può cominciare a cercare lavoro come Copywriter? Fortunatamente è un lavoro molto richiesto online e negli anni si sono venuti a creare diversi centri di domanda e offerta per questo tipo di servizio. Segnaliamo, per chi volesse farsi un’idea preventiva del tipo di lavoro che si andrà ad affrontare (e anche dei compensi), i principali almeno in Italia:

  • Facebook

È un continuo via vai di offerte, soprattutto nei gruppi giusti. Copywriter Italiani Ã¨ probabilmente quello più attivo, al quale partecipano diversi professionisti, nonché diversi scrittori in erba che cercano la prima esperienza. Occhio alle offerte: valutiamo bene chi abbiamo davanti, perché non tutti quelli che sono a caccia di scrittori si rivelano poi essere delle persone serie (e disposte effettivamente a pagare).

  • Indeed

Forse la conosciamo già come ufficio interinale e sito di annunci online. Al suo interno possiamo trovare anche richieste di collaborazione come copywriter, anche da remoto e soprattutto in questo periodo, durante il quale le aziende difficilmente hanno la possibilità di far lavorare in sede. Le posizioni che vengono offerte su Indeed sono in genere più durature, anche se non sempre le più retribuite.

  • Melascrivi

Un mercato dei contenuti, che è adatto anche a chi sta muovendo i primi passi, dato che accettano anche scrittori con competenze minime. Buono il flusso di contenuti offerto sul sito e la possibilità, con il tempo, di crescere. Il sito più importante in italia per questo tipo di attività.

  • Diventare un brand

Con il tempo – se lavoreremo bene – riusciremo a crearci una reputazione, almeno nei settori nei quali scriviamo più frequentemente. La nostra pagina Facebook o anche un sito internet scarno ci permettono di raccogliere nuovi clienti, anche se non dovessimo farci troppa possibilità. È vero che sono sono in tanti a cimentarsi in questo lavoro – la barriera di ingresso è davvero bassa – ma è altrettanto vero che sono in pochissimi a riuscire a fare questo lavoro nel modo giusto.

Non basta però trovare una commessa per essere certi di poter lavorare nel settore. Dovremo necessariamente sviluppare le competenze delle quali ci siamo già occupati poco sopra e possibilmente orientarci anche verso ambiti specifici di questa professione. C’è chi si specializza nella scrittura di pagine web, chi si specializza nella scrittura di landing page, chi preferisce scrivere per materiale che finirà invece utilizzato offline. Con il tempo capiremo la nostra vera vocazione nel settore e potremo specializzarci. Anche guadagnando qualcosa in più grazie alla nostra esperienza.

La formazione, per un copywriter, è importante? Ci sono diverse scuole a riguardo (e anche qualche problemino con la miriade di corsi che oggi sono disponibili online). C’è chi crede che basti talento (e in alcuni casi può essere vero) e chi crede, dall’altro estremo, che in realtà tutti possano diventare dei copywriter. La verità sta nel mezzo: un buon talento con un buon corso può ambire da subito a vette relativamente alte del settore. Chi non ha talento e non vuole cercare di imparare non avrà vita lunga nel settore.

  • Le risorse per studiare

Anche nelle librerie più periferiche si possono trovare tanti testi che ci insegnano a scrivere commercialmente. La Parola Immaginata di Annamaria Testa – una delle migliori copywriter italiane di sempre, è ritenuto quasi universalmente il miglior libro per imparare qualcosa su questo mestiere. Possiamo anche reperire diverse risorse online, come ad esempio sui Blog e sui Social Network. Occhio però – negli anni questo lavoro da casa è diventato, per ovvi motivi, molto popolare. E in troppi vogliono dire la loro, spesso sapendone poco.

Capitolo corsi: troveremo online dei corsi (a volte costosissimi), che ci promettono di diventare dei copywriter provetti, soprattutto nel settore delle vendite. Molti sono validi, ma comunque un investimento molto importante, che può essere inarrivabile per quasi tutti. Il nostro consiglio è quello di partire soft: cominciamo a scrivere, magari per un piccolo sito, per poi provare a scalare le vette della professione.

🏅Social Media Manager

Il Social Media Manager si occupa della comunicazione social di un’azienda, di un personaggio pubblico o di chiunque abbia interesse ad avere una gestione professionale dei propri account Facebook, Instagram, Twitter e più recentemente anche quelli di altri tipi di social network in forte crescita. Ha una spiccata attitudine per la comunicazione ed è molto bravo ad utilizzare i social network. Talvolta si occupano anche di grafica, creando post accattivanti e che siano in grado di catturare l’attenzione dei potenziali clienti.

Lavoro:Social Media Manager
❓Cosa serve:PC o Smartphone / Internet
💰Investimento iniziale:Si può iniziare gratis
💻Piattaforme:Facebook / Instagram / Twitter
🤑Guadagni:Da medi a elevati
👍Competenze:Studio / Test / Applicazione / Capacità Uso Social
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Social Media Manager: tabella caratteristiche

Quella del Social Media Manager non è necessariamente una carriera facile. Pensiamo che sia divertente stare sui social tutto il giorno, comunicando per conto di un’azienda. In realtà però non ci sarà soltanto da intrattenere chi segue pagine e profili. Dovremo essere bravi anche a gestire le situazioni di crisi, eventuali errori dell’azienda e anche i commenti negativi dei detrattori. Avremo in mano una parte considerevole della comunicazione dell’azienda.

social media manager - infografica caratteristiche
Il social media manager: la faccia dell’azienda sui social network

Oggi ci sono diversi software, anche gratuiti, che possono aiutare a intraprendere questo lavoro, almeno per quanto riguarda la parte grafica, che potrebbe essere la più ostica per chi non ha esperienze pregresse in merito. Anche il Social Media Manager Ã¨ un po’ scrittore e un po’ psicologo del marketing. Capisce il tono di voce dell’azienda, creando una persona digitale che sia espressione dell’anima dell’impresa.

Anche qui servono pochissimi mezzi. Possiamo iniziare anche soltanto con un computer (e i più arditi anche soltanto con uno smartphone) e un browser web. La bassa barriera di ingresso rende questo mercato molto legato alle capacità e al talento. I primi tempi non saranno facili e potrebbe essere quasi impossibile trovare clienti di una certa taglia, che possano garantirci dei buoni ritorni economici. Tuttavia chi non demorde può arrivare, se bravo e dedicato al lavoro, ad ottenere anche delle collaborazioni importanti.

  • Facebook

È la piattaforma più importante, almeno per le aziende, che hanno un target di non giovanissimi. È anche una piattaforma importantissima per quanto riguarda il procacciamento di lavoro. Possiamo anche utilizzarla per individuare quelle aziende che hanno una pessima presenza online, alle quali proporci con i nostri servizi.

  • Instagram

Una piattaforma considerata forse più da influencer, ma che ormai molte aziende ritengono essere parte integrante della loro immagine online. Chi è particolarmente bravo con questo social network può sicuramente cercare di proposti come Social Media Manager su Instagram. Tuttavia, offrire un servizio integrato permette sempre di ottenere maggiori risultati e un numero superiore di clienti.

  • Twitter e gli altri social network

C’è chi ha bisogno di Social Media Manager anche su Twitter, che è un social decisamente particolare, perché basato su piccoli messaggi di testo, intorno ai quali si possono creare anche interazioni importanti. Twitter è un mondo a sé: essere concisi, graffianti, essere capaci di comunicare in pochissimi caratteri sono le caratteristiche del SMM (questa la sigla per questo lavoro online) per Twitter. Specializzarsi in questo ambito può essere fruttuoso, anche se le occasioni di lavoro sono minori.

🏅Blogger

Non lo sentiamo più nominare spesso in TV, come capitava almeno fino a qualche anno fa. Tuttavia il blogger Ã¨ ancora un professionista del lavoro online da casa di tutto rispetto, che se bravo nel suo mestiere può portare a casa anche uno stipendio sostanzioso. Ma cerchiamo prima di fare chiarezza su questa particolare attività che possiamo intraprendere anche da casa.

Lavoro:Blogger
❓Cosa serve:PC o Smartphone / Internet
💰Investimento iniziale:Si può iniziare gratis
💻Piattaforme:WordPress, Wix
🤑Guadagni:Da bassi a Elevati
👍Competenze:Studio / Test / Applicazione / SEO
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Blogger: tabella caratteristiche

Cosa fa esattamente il blogger? Gestisce uno o più siti internet dove le informazioni vengono pubblicate in post, ovvero in articoli completi che possono offrire risposte alle ricerche degli utenti. In alternativa, può anche cercare di diventare un opinionista del web, che raccoglie intorno a se un pubblico di interessati ad una determinata materia. Negli anni tanti blogger sono diventati dei personaggi pubblici, anche della TV. Pensiamo a Diego Bianchi, nato come content manager e bloggher, per poi diventare un presentatore TV apprezzatissimo. Ma pensiamo anche a Selvaggia Lucarelli, che deve moltissimo proprio al mondo dei blog.

Le caratteristiche del blogger: per chi vuole lavorare da casa scrivendo

Le possibilità sono infinite – anche se rimane assolutamente cruciale intercettare un interesse del pubblico. Dobbiamo pur scrivere di cose che possono interessare qualcuno e soprattutto dobbiamo riuscire a crearci un pubblico di fedeli, in un mondo dove con pochissimi euro tutti possono aprire il loro sito. In realtà le competenze del blogger di successo sono molto diverse da quelle del copywriter. Perché se il secondo si preoccupa di scrivere, il primo deve gestire un vero e proprio processo editoriale.

  • Scrivere

Rimane la parte principale legata a questo lavoro. Quando parliamo di blogger parliamo di persone che scrivono, in genere, di proprio pugno. Valgono qui le stesse competenze che abbiamo individuato per il copywriter. Uno stile proprio, la capacità di essere chiari e scrivere in un buon italiano. Per diventare dei brand in questo settore, sarà anche necessario cercare di sviluppare uno stile unico.

  • Il sito / blog

Oggi ci sono decine di piattaforme che ci permettono di avere un sito in pochi secondi e anche senza grandi capacità tecniche. Tuttavia dovremo comunque cercare di capire l’ABC, soprattutto se un giorno vorremo liberarci dalle piattaforme precostituite e cercare di sviluppare la nostra piattaforma. Niente paura però: non serve assolutamente essere dei maghi del computer. Ci sono fior di blogger che non hanno nessuna competenza tecnica.

  • Intercettare la domanda dei lettori

Cosa vogliono leggere i lettori? Cosa potrà rendere il nostro blog unico nel panorama italiano (e si spera anche più in grande)? Perché le persone dovrebbero frequentare il nostro sito, dove scriviamo, mentre sono disponibili milioni di alternative? La risposta è la redazione di un piano editoriale, che tenga conto delle necessità, dei desideri e anche degli interessi del pubblico che ci segue. Non sarà facile all’inizio, ma con il tempo riusciremo ad individuare il nostro pubblico con una certa precisione e a muoverci di conseguenza.

  • Fare un po’ di SEO

Dietro questo termine strano si nasconde la locuzione inglese Search Engine Optimization. In parole povere, dovremo cercare di rendere il nostro blog appetibile per i motori di ricerca come Google. E per farlo avremo bisogno di studiare un po’ i trucchi del mestiere. Ci sono diversi libri per imparare a fare questo, anche se The Art of SEO rimane la Bibbia del settore. Vale la pena leggerlo in inglese, per chi ne ha le capacità.

  • Come si guadagna facendo il blogger?

Bene: sappiamo quali sono gli aspetti fondamentali della vita da blogger, ma come faremo a guadagnare? Fino a qualche tempo fa l’unica alternativa era inserire pubblicità, con sistemi come quelli offerti da Google. Non sempre redditizi e non sempre in grado di generare un reddito soddisfacente per chi scriveva. Oggi abbiamo un mondo di opportunità, tra affiliazioni per vendere prodotti (inerenti il nostro blog), sponsorizzazioni dirette e anche contenuti a pagamento. Il blog può essere anche la base di partenza per la creazione di un personaggio. E un giorno potremo guardare anche ad altri lidi per dare le nostre opinioni, fino addirittura alla TV.

Come guadagnare online seriamente: 🥇Miglior Metodo Testato

Il miglior metodo testato per guadagnare online in modo serio è il CopyTrading di eToro, un sistema che permette di copiare trader e investitori di successo su tutti i migliori mercati del mondo. Con un paio di click potremo scegliere il trader da copiare e attivare la copia, selezionandoli in relazione ai guadagni ottenuti, ai rischi e alle capacità che hanno dimostrato in passato.

GUADAGNARE ONLINEETORO COPYTRADER
❓Cosa serve:PC o Smartphone / Internet
👍Competenze:Studio / Applicazione / Test
💰Investimento iniziale:200€
🚀Come iniziare:▶ Inizia Gratis da qui
🤑Guadagni:Elevati
👶Difficoltà:Medio / Bassa
Come guadagnare online: miglior metodo consigliato e testato da Lavoraredacasa.net

Come si fa CopyTrading? Prima di investire il denaro iniziale possiamo anche testare il sistema con un conto dimostrativo gratuito, che ci mette a disposizione del denaro virtuale per testare questo e molti altri servizi offerti da questo broker. Seguiamo il link e riempiamo la schermata che abbiamo davanti. Scegliamo un nome, una password, inseriamo la nostra e-mail e clicchiamo su APRI CONTO. Nel giro di pochi secondi potremo entrare nella piattaforma di trading di eToro e iniziare a copiare i trader più bravi e con più guadagno ottenuto sui mercati.

CopyTrader di eToro - la guida
Il CopyTrader di eToro: in 1 click copiamo tutti i migliori trader

La piattaforma: dopo aver ricevuto la mail di attivazione, ci basterà cliccare sul link relativo per accedere alla piattaforma del broker. Il nostro conto demo è già attivato e potremo testare tutte le funzionalità offerte da eToro. A noi interessa però il CopyTrading ed è proprio da qui che partiremo. Sulla colonna di sinistra, scegliamo Persone. Ci troveremo davanti alla pagina di presentazione del CopyTrader di eToro, tramite la quale potremo già verificare i primi trader che è possibile copiare. Quelli sulla prima pagina sono rispettivamente i più consigliati, i più seguiti e quelli che hanno ottenuto i maggiori profitti sul mercato nell’ultimo periodo.

Controllare ogni trader: se non vogliamo buttarci a capofitto sul trader che ha ottenuto i maggiori guadagni, potremo anche svolgere delle analisi aggiuntive. Cliccando sul nome del trader potremo accedere alle sue informazioni personali e soprattutto alle informazioni sulle sue modalità di investimento. Potremo controllare il suo portafoglio e quanto ha ottenuto dai mercati nei mesi precedenti. Avremo anche un’indicazione sintetica del rischio, che ci permette di capire quanto sbilanciato è il trader che stiamo per copiare. Quando saremo pronti e avremo individuato il trader da scegliere, potremo cliccare su Copia.

Attivare la copia: ora avremo davanti la schermata di attivazione della copia. Potremo inserire la quantità di denaro che vogliamo destinare a questa operazione, mettere un limite al di sotto del quale chiudere la copia e, infine, il bottone per far iniziare la copia. Scegliamo Sempre di copiare anche le posizioni già aperte, spuntando il relativo box. Una volta che avremo cliccato, la copia sarà attivata e potremo iniziare a fare trading senza muovere un dito, perché avremo un esperto a gestire il nostro investimento.

La copia del CopyTrading - infografica
Attivare la copia del copytrading è facile e immediato
  • Perché è il lavoro online più serio e vantaggioso?

Perché permette di accedere al mondo del trading anche a chi non ha una grande esperienza alle spalle, senza costi aggiuntivi e con la possibilità di copiare davvero i migliori. Il servizio Social e CopyTrading di eToro Ã¨ davvero un sistema completo e adatto a tutti, che permette di investire anche ai principianti e di trasformare, con il tempo, un hobby in un vero e proprio lavoro da casa.

Con la grande crescita dei mercati nell’ultimo anno, cosa che abbiamo già analizzato poco sopra, poter approfittare di quanto viene offerto da un broker come eToro, in modo completamente gratuito e con un investimento minimo molto basso, vuol dire poter davvero massimizzare il proprio lavoro da casa e poter, potenzialmente, ottenere guadagni che altrove sono impossibili.

Leggi il nostro tutorial completo: eToro recensione completa ed opinioni

🏠Come lavorare da casa?

Lavorare da casa oggi è alla portata di tutti: ci sono tantissime opportunità per chi vuole darsi da fare anche senza muoversi dalla propria abitazione, mettendo a disposizione del mercato le proprie competenze e la propria voglia di fare. Le opportunità sono moltissime, anche se abbiamo scelto soltanto i 30 lavori da casa che possono aiutarci a costruire un futuro professionale e anche a superare in modo efficace un momento di bisogno o di difficoltà. Ma come si può lavorare da casa? Quali sono i passi da seguire e come iniziare ad orientarsi in questo vastissimo mondo?

  • Scelta del lavoro da fare da casa

Abbiamo già detto che le opportunità che abbiamo a disposizione sono moltissime per centinaia di impieghi e settori diversi. Non tutti sono effettivamente redditizi e non tutti possono avere però, effettivamente, un presente ed un futuro. Abbiamo raccolto i 30 migliori lavori da fare da casa partendo proprio da questo presupposto. La lista potrà aiutarti ad individuare uno o più lavori che sono nelle tue corde e che potresti iniziare a svolgere. Non tutti saranno adatti alla totalità delle persone, qualcuno richiederà delle competenze e dei talenti molto specifici. Abbiamo comunque la massima libertà di scegliere, magari partendo proprio da questa lista.

Gestione lavoro da casa - infografica
Gestirsi mentre si lavora da casa può presentare qualche difficoltà
  • Ogni lavoro da casa ha i suoi requisiti

Per molti di questi lavori avremo bisogno di un computer, in altri casi di una strumentazione minima. La nostra scelta è ricaduta comunque su lavori da fare da casa che non hanno bisogno di grandi investimenti. Ovvero tutti quei lavori che hanno barriere all’ingresso molto ridotte e che sono accessibili a tutti, almeno sul piano dei requisiti iniziali. Occhio però, i requisiti a livello di strumenti non sono gli unici. Per diventare copywriter, per fare un esempio, sarà necessario saper scrivere in un buon italiano. Per diventare trader online dovremo cercare di capire almeno a grandi linee come funzionano i mercati (anche se sistemi come il CopyTrading oggi ci permettono di operare anche senza una grande esperienza o conoscenza).

  • Dedizione

Lavorare da casa non è una scusa per fare poco o nulla al lavoro. Tutt’altro: sarà più difficile gestire il nostro tempo quando non avremo nessuno a controllarci e ad esigere minuto per minuto. Chi vuole partire con un piccolo lavoretto da casa per poi renderlo la sua occupazione principale dovrà darci dentro. La dedizione è una della forze fondamentali che ci aiuteranno a trasformare la nostra vita, soprattutto se dovrà passare dal lavoro da casa.

  • Gestione degli spazi

Lavorare da casa può sembrare un sogno. Potremmo anche farlo seduti comodamente sul divano. Nella nostra sezione dedicata ai consigli vedremo però che la gestione degli spazi Ã¨ di fondamentale importanza. Il cervello ha bisogno, soprattutto nel caso di lavori di concetto, di una buona concentrazione e possibilmente di operare in un ambiente consono. Dovremo imparare a creare uno spazio di lavoro anche all’interno della nostra abitazione.

  • Sapere dove cercare

Vogliamo diventare Social Media Manager – uno dei lavori da casa più in voga degli ultimi tempi – e pensiamo di avere tutto quello che serve. Ora mancano i clienti e non possiamo pensare che spargere la voce tra amici e parenti sia sufficiente per trovarli. Dovremo studiare anche le piazze digitali dove c’è l’incontro tra domanda e offerta per un determinato tipo di servizi. Nella nostra guida indicheremo, ove possibile, tutti gli strumenti utili per cercare incarichi in una determinata occupazione o lavoro da casa.

Cosa serve per iniziare a lavorare da casa?

Per iniziare a lavorare da casa avremo bisogno di diversi requisiti di base, che possono variare a seconda del lavoro – tra quelli di questa lista – che andremo a scegliere. Ovviamente chi deve lavorare online avrà bisogno in primis di un computer e chi farà lavoretti fisici no, ma è bene spendere qualche riga (e qualche minuto per ci legge) per comprendere di cosa abbiamo bisogno per lavorare effettivamente da casa nel modo giusto, predisponendoci al meglio per questo tipo di attività e evitando già dalla fase di organizzazione i primi problemi.

  • Internet e computer

Sono assolutamente fondamentali per chiunque voglia fare un lavoro da casa online. Non possiamo pensare di fare un lavoro continuativo in questo settore senza avere a disposizione gli strumenti, minimi, che sono richiesti. Alcuni dei lavori che abbiamo illustrato e che possono essere fatti online, possono essere svolti anche tramite uno smartphone.

  • Le capacità per farlo

Inutile improvvisare. Ci sono lavori che possiamo fare da casa che non richiedono grandi capacità e nessun tipo di preparazione, altri che invece richiedono grandi capacità e una professionalità già sviluppata. Evitiamo sempre di avventurarci: perché perderemmo tempo, denaro e anche la stima dei nostri clienti.

  • Strutturarsi fiscalmente

Più avanti parleremo di tutto quanto riguarda il mondo della fiscalità che riguarda i lavori da casa. Per ora vogliamo soltanto sottolineare che presentarsi senza alcun tipo di cognizione su fatture, su ritenute e su come presentarsi ad un’azienda anche sotto il profilo fiscale, vuol dire presentarsi come degli hobbisty e non come dei professionisti che lavorano da casa.

Cos’è lo Smart Working?

Smart Working Ã¨ una locuzione inglese che è entrata nella nostra lingua di tutti i giorni già qualche anno fa, anche se il boom si è avuto proprio a causa della pandemia. Il primo periodo di lockdown duro ha imposto a molti di cercare di lavorare da casa, anche in settori che tradizionalmente non avevano mai sperimentato questa organizzazione del lavoro.

Smart Working - infografica
Lo smart working – il presente e il futuro del lavoro

È stato il classico “non tutto il male viene per nuocere“, perché sia le aziende, sia i dipendenti o i liberi professionisti, hanno scoperto che il lavoro in sede può essere superfluo e che si può lavorare anche meglio in modalità… smart. Questo non è sempre vero: ci sono delle difficoltà e soprattutto per chi lavora è necessario sviluppare una buona gestione del proprio tempo e dei propri spazi.

  • Cosa c’è di smart

Smart vuol dire intelligente. Curioso che questa locuzione non sia utilizzatissima nel mondo anglosassone, dove si preferisce dire work from home. In Italia, almeno secondo chi utilizza questa locuzione, l’intelligenza starebbe nell’evitare di andare in sede o in ufficio perché non necessario. Durante la pandemia – per moltissime attività – è stata una necessità senza possibilità di scelta. Oggi – finalmente – sta diventando un’opportunità per attività più snelle e per evitare, soprattutto in città, che il dipendente passi buona parte della giornata negli spostamenti.

  • È una cosa poco seria?

Assolutamente no. Fino a qualche tempo fa lavorare da casa in smart working veniva ritenuta una cosa effettivamente poco seria, per chi non poteva permettersi un ufficio o aveva da poco avviato una piccola attività, senza alcuna speranza per il futuro. Un altro dei lati positivi della pandemia è che ha restituito dignità al lavoro da casa, che è uguale per intensità e importanza a quello che faremmo in ufficio. Quindi no, oggi non dobbiamo più vergognarci di lavorare da casa, perché lo fanno anche tanti affermatissimi professionisti. E perché tante società oggi di successo sono nate proprio nella comodità di casa – anche per tagliare i costi.

  • Le aziende si stanno abituando

Fare di necessità virtù è una delle ricette fondamentali per le imprese di successo. Se prima il mondo aziendale era piuttosto restio a far lavorare i propri dipendenti da casa, oggi, anche “grazie” alla pandemia, le cose sono diventate molto più fluide. E dunque anche tante aziende preferiscono avere almeno una parte della forza lavoro lontana dagli uffici. Per questo, per molti dei lavori che consigliamo qui, è possibile anche trovare un’occupazione classica, anche di tipo dipendente.

🥇Migliori lavori da casa: Idee per lavori seri e redditizi da fare a casa

Abbiamo appena presentato i 5 lavori da casa migliori, ma capiamo benissimo che non sono opportunità per tutti. Capiamo anche che il mondo della gig economy, ovvero dei lavoretti che possono diventare lavori, oggi offre tantissime opportunità in più e che per le capacità e per le necessità di tanti nostri lettori, possono esserci alternative altrettanto buone. Qui abbiamo inserito gli altri 25 lavori da fare da casa, dividendoli in 15 lavori da fare online e 10 lavori manuali, che possono mettere a frutto la nostra manualità e la nostra creatività.

Per ciascuno di questi lavori offriamo un approfondimento, che indicherà i pro e i contro e soprattutto cosa è necessario per svolgerli al meglio e per sperare che si trasformino, nel giro di poco tempo, anche in un lavoro a tempo pieno. Le opportunità ci sono, anche se sarà necessario evitare i venditori di fumo, che promettono tantissimo per poi non poter mantenere quasi nulla. Metteremo in guardia i nostri lettori anche da questi approfittatori.

Influencer

Il lavoro reso famoso da Chiara Ferragni non è una passeggiata, nonostante sia in cima ai desideri dei più giovani – e in tempi più recenti anche dei meno giovani. Sembrerebbe almeno sulla carta facile: qualche post su Instagram, oppure su Facebook e si possono ottenere sponsorizzazioni da aziende prima piccole, poi sempre più grandi. In molti e molte, non solo la Ferragni, ci hanno costruito letteralmente un impero, ma non è un lavoro per tutti. O meglio, non è così automatico che si raggiungano le vette facilmente.

Lavoro:Influencer
❓Cosa serve:PC o Smartphone / Internet
💰Investimento iniziale:Si può iniziare gratis
💻Piattaforme:Instagram, Facebook
🤑Guadagni:Da Bassi a Molto Elevati
👍Competenze:Pubblico / Capacità Editoriali / Conoscenza della Nicchia
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Influencer: tabella caratteristiche

Ma andiamo con ordine: perché gli influencer sono pagati? Perché guadagnano? Perché alcuni sono così famosi? Perché sono capaci di spostare vendite. Un gadget, un capo di abbigliamento, ma anche un hotel o un ristorante possono acquisire clienti anche soltanto un post sponsorizzato dall’influencer giusto. Ma alla base di questo meccanismo c’è la credibilità dell’influencer stesso, che si è costruito con il tempo un pubblico vasto, che si fida dei suoi consigli e che soprattutto… compra. La descrizione di questo lavoro che abbiamo appena fatto potrebbe far sembrare la scalata ai vertici assolutamente impossibile. Non è così, ma dovremo procedere seguendo i canoni di questa professione.

Inflencer - infografica
Un sogno? Per molti una realtà. Ma non sarà facile!
  • I social network

Sono il luogo digitale ideale per svolgere questa professione. Permettono di raggiungere un grandissimo pubblico e soprattutto di avere interazioni. Tutti i principali influencer al mondo lavorano su Instagram, talvolta su Facebook, altre volte anche su YouTube, TikTok. La potenza di fuoco che può garantirci un social network non può essere eguagliata da altri network.

  • Il pubblico

Un influencer che non ha alle spalle un buon pubblico non ha nulla da offrire alle aziende. Perché i suoi post pubblicitari non saranno letti da nessuno e non potranno innescare le vendite, che sono quanto le aziende cercano da questo tipo di attività. Pertanto con il tempo dovremo costruirci un pubblico sempre più vasto, che segua quello che consigliamo e che soprattutto acquisti. La chiave per la costruzione di questo tipo di pubblico è la credibilità. Selezione dei prodotti e dei servizi, esperienza nel settore nel quale andremo ad operare.

  • Si può imparare a fare l’influencer?

Assolutamente sì. Basterebbe guardare i post vecchi di qualche anno anche dei principali influencer al mondo per rendersi conto del fatto che anche i migliori hanno fatto un’evoluzione importante. Ci sono anche libri, video su Youtube, corsi online a pagamento che possono aiutarci a capire come funziona questo mestiere e di cosa avremo bisogno. Occhio però a quest’ultimi: dato che questo lavoro da fare da casa è molto popolare, sono molti anche gli sciacalli che provano a vendere dei corsi inutili e molto costosi!

Call center da casa

Call Center oggi sono fondamentali per qualunque azienda, sia per fornire dei servizi di assistenza, sia invece per i servizi di vendita, anche da remoto. Sono sempre alla ricerca di nuovi collaboratori, che vengono gestiti in genere da organizzazioni che distribuiscono numeri da chiamare e che formano il personale da remoto.

Tendenzialmente le forme di collaborazione sono uniche: un’azienda che gestisce un call center stipula con noi un contratto (in partenza quasi sempre a progetto, poi invece più strutturato) e verremo inseriti con il nostro numero all’interno dell’esercito di centralinisti e operatori. Riceveremo chiamate o – cosa altrettanto comune – avremo dei numeri da chiamare: per chiudere contratti, per avvisare i clienti di qualche promozione o per altri tipi di raccolta dati.

Lavoro:Call Center da Casa
❓Cosa serve:Un telefono, fisso o mobile o IP
💰Investimento iniziale:Gratis
💻Piattaforme:Gestori di call center in condivisione
🤑Guadagni:Medio-Bassi
👍Competenze:Buona loquacità, capacità di organizzazione
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come operatore di Call Center: tabella caratteristiche

Organizzare un piccolo Call Center da casa non è difficile e tutti, con una breve formazione, possono svolgere al top questo lavoro. È comodo, ci permette di scegliere tra diversi orari e a volte anche di guadagnare relativamente bene, soprattutto quando abbiamo un bonus per ogni contratto chiuso. Tuttavia ci sono anche lati negativi, se vogliamo, di questo lavoro. Perché può essere molto stressante parlare al telefono per diverse ore, così come può essere relativamente difficile chiudere contratti, se non si ha una certa dimestichezza con le tecniche di vendita.

Call Center da casa - infografica
Il call center da casa: una buona idea, per chi sa vendere o assistere via telefono

Tuttavia questa può essere un’ottima carriera per tutti coloro i quali vogliono un lavoro da casa senza investimenti iniziali, senza la necessità di una grande preparazione precedente e soprattutto con una certa mobilità di orari. Difficilissimo mettersi in proprio. Dovremo cercare qualcuno che gestisce già dei centri, magari anche online, e cercare di inserirci nel mercato.

  • I siti di annunci

Ci sono moltissimi siti di annunci che offrono possibilità lavorative di questo tipo. Il nostro consiglio è quello di valutare con attenzione chi abbiamo davanti, nel senso che non è assolutamente detto che si tratti di un’azienda seria. Non scegliamo la prima proposta che capita, dato che il rischio sarà tutto il nostro (quello di non essere pagati).

  • Studiare le tecniche di vendita

Se il call center da casa che stiamo facendo funzionare si occuperà principalmente di chiusura dei contratti, un po’ di preparazione non farà male. Online sono disponibili tantissime risorse che ci permetteranno di comprendere quali sono le tecniche di vendita, soprattutto con le telefonate a freddo – e soprattutto la gestione dei clienti ancora incerti. Non tutti i lavori di questo tipo prevedono delle vendite. Altri sono di mera assistenza e le necessità di formazione saranno sicuramente contenute.

Traduttore online

Anche se i traduttori automatici sono diventati sempre più bravi a tradurre almeno le lingue principali, c’è ancora il bisogno dell’intervento umano per le traduzioni commerciali e anche per quelle letterarie. Il mestiere di traduttore online è e rimane uno dei più gettonati per chi vuole lavorare da casa. Sono ormai in pochissimi, in tutto il mondo, a lavorare in un ufficio con altri traduttori, con la maggior parte degli specialisti in questo settore che si sono oggi spostati in smartworking.

Lavoro:Traduttore Online
❓Cosa serve:Un computer e una connessione internet
💰Investimento iniziale:Gratis
💻Piattaforme:Annunci, Facebook, Agenzie
🤑Guadagni:Da bassi a Medio-Alti
👍Competenze:Conoscenza perfetta di almeno 2 lingue
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Traduttore Online: tabella caratteristiche

La prima buona notizia per chi vuole iniziare con questo lavoro è che c’è sempre molta richiesta, soprattutto se siamo abili a tradurre dalle lingue più gettonate: inglese, francese, ma anche recentemente cinese e arabo. Anche le altre lingue europee, come lo spagnolo, il portoghese e il tedesco hanno un’ottima richiesta, tanto online quanto offline. I requisiti però per fare questo lavoro da casa non sono assolutamente banali e andrebbero sempre considerati prima di tentare questa carriera.

Traduttore online da casa - infografica
Il traduttore? Un lavoro perfetto da fare da casa
  • Conoscere molto bene almeno due lingue

E per molto bene intendiamo a livello dei madrelingua o giù di lì. Quello delle traduzioni online è un settore molto competitivo, dove dobbiamo offrire un servizio al top se vogliamo effettivamente emergere nel mercato. Non basta la conoscenza scolastica, dobbiamo essere effettivamente in grado di capire a fondo quello che troviamo scritto (o talvolta quello che ascoltiamo, nel caso in cui ci avvicinassimo al mondo delle traduzioni audio). La conoscenza deve essere semplicemente perfetta: anche un piccolissimo errore all’interno di una traduzione può causare danni economici importanti.

  • Avere contatti con delle agenzie

Il traduttore online può iniziare a lavorare sicuramente anche come freelance completo, contattando direttamente i clienti. Chi vuole però avere un buon flusso di lavoro – e possibilmente costante – farebbe bene a mettersi in contatto con diverse agenzie che possano rifornirlo di lavoro. Il lato positivo è che le agenzie hanno in genere molto lavoro da smistare. Quello negativo è che purtroppo offrono dei compensi molto più bassi, rispetto ai clienti diretti.

  • Le lingue

Le coppie che andremo a tradurre renderanno il volume di lavoro e i compensi molto diversi. La regola generale che possiamo applicare è che le coppie di lingue più richieste, come inglese-italiano, offrono più lavoro. Tuttavia c’è anche molta più competizione e quindi i prezzi si abbassano. Conoscere una coppia di lingue più rara ci permette di alzare i prezzi, ma il lavoro sarà sensibilmente minore come volumi.

Self Publishing

Il Self Publishing ci permette oggi di lavorare da casa come scrittori di libri e manuali, in un mestiere che in realtà esiste almeno da qualche decennio, ma che grazie all’arrivo degli eBook oggi è alla portata di tutti, anche senza un impegno di capitale all’inizio dell’attività. Lo schema economico di questo lavoro da casa è particolare: il pagamento, o meglio, il guadagno, non è assolutamente certo. Dovremo effettivamente vendere i nostri libri per rendere questa attività un vero lavoro da casa.

Lavoro:Self Publishing
❓Cosa serve:Un libro da pubblicare, una piattaforma per venderlo (Amazon)
💰Investimento iniziale:Gratis
💻Piattaforme:Amazon Kindle, Librerie
🤑Guadagni:Da Bassi a Molto Alti
👍Competenze:Buona loquacità, capacità di organizzazione
📖Guida completa: 
Lavorare da casa in Self Publishing: tabella caratteristiche

Il Self Publishing Ã¨ anche una delle mode del momento, con tutto quello che ne consegue: sono in moltissimi a provarci, così come sono in moltissimi ad offrire corsi, approfondimenti, specializzazioni e anche tecniche e trucchi per riuscire a vendere i propri libri. Anche qui il percorso da seguire però è diverso e non si può neanche lontanamente pensare di ricorrere a delle scorciatoie.

Self publishing
Il Self Publishing – un’ottima opportunità di lavoro da casa per chi sa scrivere

Qual è il percorso per diventare dei Self Publisher di successo e per trasformare la passione per la scrittura in un vero e proprio lavoro? Abbiamo qualche dritta per te, in un mercato sicuramente molto affollato e con molta concorrenza, ma che può dare anche tantissime soddisfazioni, sia personali che economiche. Sono inoltre diversi gli scrittori oggi di grido che sono partiti proprio con il Self Publishing.

  • Occhio ai rivenditori… di carta

Anche con una rapidissima ricerca online ci troveremmo di fronte centinaia di agenzie e di simil-case editrici che propongono il Self Publishing. Il canovaccio è quasi sempre lo stesso: dobbiamo acquistare un minimo di libri – che poi finiremo spesso per regalare ad amici e parenti – e talvolta ci verrà offerto anche il nome altisonante di una casa editrice sul nostro libro. In realtà è tutta o quasi vanità. Queste agenzie vivono sfruttando il desiderio di essere pubblicati e ci fanno pagare per un servizio che il più delle volte è assolutamente inutile. La casa editrice serve quando può fare promozione effettiva al libro, e non soltanto per apporre il suo marchio sulla nostra fatica letteraria.

  • Kindle e Amazon sono il top

Amazon offre un servizio gratuito di pubblicazione sulla sua piattaforma ebook Kindle, che ci permette di fare Self Publishing a costo zero e di iniziare a vendere il nostro libro sul più grande mercato di libri al mondo, ovvero quello di Amazon. Non avremo un libro cartaceo (anche se di recente è consentito anche questo servizio on demand e dunque senza costi di avviamento). Questo è ad oggi il miglior canale per iniziare a vendere il proprio libro, che non è stato pubblicato tramite una casa editrice, ma appunto tramite… self publishing.

  • Intercettare anche le mode del momento

Anche il settore della letteratura va per mode. In certi momenti funzionano certi tipi di storie romantiche, in altri c’è il boom dei manuali per fare self improvement. In altri momenti ancora funzionano i libri di ricette. Anche se avremo un nostro stile e la nostra specializzazione nello scrivere, intercettare le mode può essere un buon modo per cominciare a guadagnare sul serio.

  • Diventare un brand, utilizzando un nome d’arte

Ovvero con il nome di penna, un soprannome che scegliamo per le nostre pubblicazioni. Questo ci permette anche di avere diverse identità in diversi settori e di coltivarle, per diventare un vero e proprio marchio riconoscibile, che ci permetterà di avere ancora più credibilità presso gli scrittori. Non è un trucco, ma uno stratagemma valido che hanno utilizzato tantissimi tra i migliori scrittori della storia. Un buon punto di partenza per sviluppare anche più carriere in parallelo nel mondo del self publishing.

Grafico

I contenuti, digitali e non, impazzano. E tutti hanno bisogno di essere accompagnati da una buona grafica. I grafici oggi sono molto richiesti e dato che operano con un semplice computer, possono iniziare a lavorare anche da casa. Anzi, l’ambiente domestico è forse l’ideale per sviluppare un certo tipo di creatività e di concentrazione, che sono sempre molto richiesti per quanto riguarda il mondo della grafica.

Lavoro:Grafico
❓Cosa serve:Un computer e una connessione internet
💰Investimento iniziale:Abbonamento per il software – poche decine di euro
💻Piattaforme:Facebook, Annunci
🤑Guadagni:Potenzialmente molto alti
👍Competenze:Capacità tecniche, fantasia, creatività, gusto
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Grafico: tabella caratteristiche

Il mondo della grafica non è semplice come tanti altri che abbiamo già descritto all’intento della nostra guida. La competizione è serrata, perché un’azienda oggi può rivolgersi anche a grafici in paesi dove gli stipendi e i redditi sono molto più bassi. Tuttavia abbiamo un vantaggio rispetto a chi opera dall’Asia a costi molto più bassi: conosciamo la lingua e l’estetica del paese in cui viviamo. Dandoci sotto, potremo affermarci come grafici di riferimento per interi settori e potremo iniziare a rendere una passione un vero e proprio lavoro.

Il grafico: un creativo, ma anche commerciale
  • Creatività, ma anche capacità di ascoltare il cliente

Non dobbiamo mai dimenticare che in realtà è il cliente a comandare e sono le sue richieste a dover essere ascoltate. Dobbiamo trovare una mediazione efficace tra le nostre velleità artistiche e il desiderio e soprattutto l’obiettivo da raggiungere per l’azienda. Non sarà facile i primi tempi. Ascoltare e trasformare le richieste in bellissime grafiche è uno dei punti di partenza ideali!

  • Agenzie, altri freelance

Se non vogliamo perdere tempo a intavolare trattative con i clienti, il modo migliore di procedere è sicuramente quello di affidarsi sia ad agenzie, che possono offrirci lavoro con una certa regolarità, sia invece di fare riferimento ad altri freelance – copywriter e webmaster sono ideali – per ottenere lavori di contorno. Dobbiamo assolutamente crearci una rete di aziende, persone e professionisti che possono avere necessità dei nostri servizi. È un passaggio fondamentale, perché senza essere in rete, difficilmente otterremo dei lavori.

  • Conoscere gli standard dell’industria

Non sarà l’industria ad adeguarsi alle nostre necessità, ma viceversa. Le stamperie lavorano con determinati standard, il digitale con altri. Sarà nostro compito consegnare i nostri lavori sempre in formati che sono utili per chi avremo di fronte. Anche qui il nostro ego, anche se creativo ed artistico, non dovrà in alcun modo prevalere. I processi della content creation oggi sono complessi e nessun può permettersi di creare ostacoli. Pena il venir fatti fuori.

Lavorare per Amazon

Quando parliamo di Lavorare per Amazon potremmo in realtà pensare di fare tante cose diverse. No, non possiamo lavorare nei suoi magazzini, perché è impossibile farlo da casa. Possiamo però diventare venditori sul sito e proporre prodotti che abbiamo acquistato all’ingrosso, da rivendere poi al dettaglio sfruttando la potentissima rete logistica del gigante americano delle vendite online. C’è poi un’altra alternativa: diventare soci di Amazon comprandone le azioni con il trading online. L’opportunità che ci viene offerta da Capital.com (qui per il conto dimostrativo per provare gratis) che permette a tutti, a partire da 20 euro di investire nelle azioni di questo gruppo. Anche questo è tecnicamente lavorare con Amazon, sebbene seduti dalla parte dei padroni.

Lavoro:Lavorare per Amazon
❓Cosa serve:Merce da vendere – oppure denaro da investire
💰Investimento iniziale:A seconda della Merce
💻Piattaforme:Amazon, eToro, Capital.com
🤑Guadagni:Potenzialmente illimitati
👍Competenze:Commerciali e di trading (oppure affidarsi al CopyTrading)
📖Guida completa: 
Lavorare da casa con Amazon: tabella caratteristiche
Investire in Amazon: un modo di lavorarci, ma forse dal lato giusto
  • Lavorare con Amazon vendendo online

È un’opportunità, anche se meno automatica di quello che vorrebbero farci credere chi vende corsi online per diventare dei venditori provetti. Tutto quello che dovremmo dire riguardo questa modalità di lavoro online, sarà disponibile nella prossima sezione. Qui ci interesseranno ora ulteriori modalità di lavoro con Amazon.

  • Diventare soci della più grande azienda del mondo

Almeno per quanto riguarda le vendite online. Amazon è una delle imprese più ricche e con il più alto fatturato al mondo, che è ulteriormente migliorato durante la pandemia Covid 19. La cosa incredibile oggi è che possiamo diventare soci dell’impresa, anche con meno di una singola azione e sfruttare questo ottimo momento del marchio guidato da Jeff Bezos. E possiamo anche affidarci agli investimenti che altri fanno su Amazon, ancora una volta rivolgendoci a quanto viene offerto dal Social e CopyTrader di eToro, sistema ideale per iniziare a fare trading sui mercati quando non abbiamo grande esperienza.

  • Cosa comporta diventare soci di Amazon e lavorare come proprietari?

Dovremo comprare anche meno di un’azione – con la piattaforma trading eToro il minimo è di soli 50$ – e potremo dire di essere a tutti gli effetti soci di questa piattaforma per la vendita online. In futuro potremo guadagnare o rivendendo la nostra parte e anche percepire eventuali dividendi che l’impresa distribuirà ai suoi soci. Amazon è davvero una delle imprese più solide, più importanti e con il futuro più roseo della borsa americana. Avere oggi l’opportunità di investirci anche con poche decine di euro può cambiare davvero la vita.

Vendere online

Ci sono moltissimi siti che ci permettono di vendere online merce che abbiamo acquistato all’ingrosso, trasformandoci in pochissimi click in dei provetti commercianti. Anche questa è una strada ideale per lavorare da casa, soprattutto se dovessimo scegliere di affidarci a logistiche esterne, che cureranno la parte di magazzino al posto nostro. Una carriera in grado di premiare chi è bravo a fare acquisti e ad intercettare i desideri del mercato.

Lavoro:Vendere Online
❓Cosa serve:Un computer e una connessione internet, merce, magazzino
💰Investimento iniziale:Per la merce, per la logistica
💻Piattaforme:eBay
🤑Guadagni:Potenzialmente molto alti
👍Competenze:Capacità commerciali e contabili
📖Guida completa: 
Lavorare da casa vendendo online: tabella caratteristiche

Si può vendere online praticamente tutto quello che è legale trattare. DAll’elettronica ai trucchi, passando per i libri oppure ancora per le opere d’arte. Altri invece diventano rivenditori di oggetti da collezionismo, oppure ancora di vini pregiati. Non ci sono limiti per le categorie merceologiche ed oggi il mercato è in grado di accontentare davvero tutti, sia dal lato della domanda che dell’offerta. Quali sono le dritte che il nostro staff può darci per iniziare con il piede giusto questo lavoro?

Vendere online - infografica
La logistica di Amazon, il dropshipping, oppure fare da soli. Ecco come possiamo vendere online
  • La logistica rimane centrale

Stoccare i beni da vendere e consegnarli poi al cliente è la parte più difficile del lavoro. Una parte di lavoro che per chi sceglie Servizi di dropshipping non esiste, ma che per chi vuole vendere online deve essere sempre la prima preoccupazione. Abbiamo due alternative davanti: possiamo stringere un accordo con qualche società di spedizioni – e tenere anche la merce già confezionata presso i nostri magazzini, o gestire almeno da soli la parte di magazzino. Sono costi che aumentano però e complessità organizzative che purtroppo dovremo tenere in conto.

  • Arrivare presto, comprare a poco, rivendere a tanto

Internet è stato per tanti versi il trionfo del vero libero mercato e vede tutti in competizione contro tutti. Quando abbiamo un prodotto di successo, è molto facile che altri venditori online comincino a venderlo, attirati dai nostri guadagni. Per avere successo in questo settore dovremo necessariamente muoverci presto – e dunque vendere i prodotti come novità. Dovremo anche essere bravi a trattare, per portare a casa il prezzo migliore quando acquistiamo all’ingrosso. In aggiunta, dovremo cercare di individuare il prezzo di massimo guadagno per noi al momento della vendita.

  • Un e-commerce è inutile oggi – meglio sfruttare i giganti

Oggi partire con un investimento importante facendo sviluppare ad un webmaster un e-commerce Ã¨ quasi completamente inutile. Possiamo infatti affidarci a giganti come eBay, il popolarissimo sito di aste, oppure ad Amazon, che può offrirci anche la sua logistica. Non ha alcun tipo di senso cercare di sfidare questi giganti. Che ci forniranno tutta la visibilità di cui abbiamo bisogno per entrare in contatto con i clienti.

Tutor online

Ovvero le vecchie ripetizioni, questa volta però sfruttando i potenti mezzi che sono messi a disposizione da internet. Possiamo sfruttare le webcam per andare ad offrire lezioni online, per aiutare i bambini e gli adolescenti a fare i compiti e anche per dare ripetizioni agli universitari. È diventato, soprattutto durante il COVID, un lavoro da fare a casa a tutti gli effetti ed oggi sono in moltissimi a ricavarne uno stipendio pieno.

Lavoro:Tutor Online
❓Cosa serve:Un computer e una connessione internet
💰Investimento iniziale:Nessuno
💻Piattaforme:Annunci, Skuola.net, TutorAround
🤑Guadagni:Medio-Alti
👍Competenze:Materie di scuola, Insegnamento
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Tutor Online: tabella caratteristiche

Cosa serve per iniziare? Bastano un semplicissimo computer e una connessione internet. E dovremo anche iniziare ad individuare dei potenziali clienti ai quali offrire le nostre lezioni. Fortunatamente anche sotto questo primo aspetto non avremo grande difficoltà, perché ci sono piattaforme specializzate che ci consentono di partecipare a piazze digitali enormi, nelle quali poterci incontrare con i nostri studenti.

Tutor Online - infografica
Il tutor online: ancora più utile oggi che le ripetizioni in presenza sono difficoltose.
  • L’importanza delle piattaforme

Anche se potremmo sicuramente iniziare ad offrire le nostre lezioni sui social network o contattando personalmente i potenziali clienti, affidarsi ad una piattaforma rende tutto molto più semplice. Perché saremo messi subito in contatto con degli studenti, nonché avremo chi si occuperà per noi di gestire pagamenti e altre questioni burocratiche. Certo, pagheremo una commissione sul nostro lavoro, ma i servizi offerti da piattaforme quali TutorAround e Skuola.net sono assolutamente insostituibili.

  • Crearsi una reputazione

Quello che ci preme ricordare all’interno di questa breve guida sui tutor online è che il loro lavoro – e il loro guadagno – dipende in larghissima parte dalla reputazione che riescono a costruirsi online. Dovremo cercare sempre di fare il nostro massimo, sia perché le recensioni positive sono il nostro migliore biglietto da visita, sia perché così potremo trovare tanti studenti anche tramite il passaparola.

Videomaker

Video: la moda del momento. E non crediamo che si tratti di un fenomeno passeggero. Tutt’altro: siamo davanti ad un trend che è destinato ad aumentare invece che ridursi. Tutti hanno bisogno di video e hanno bisogno anche di organizzare in modo coerente e professionale quanto hanno magari ripreso per conto loro. Possiamo inoltre decidere di affrontare questo mercato anche offrendo soltanto elaborazioni e non riprese.

Lavoro:VideoMaker
❓Cosa serve:Software e strumentazione
💰Investimento iniziale:DA poche decine a migliaia di euro
💻Piattaforme:Social, Fiverr, Upwork
🤑Guadagni:Potenzialmente molto alti
👍Competenze:Montaggio, Grafica
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Videomaker: tabella caratteristiche
  • Chi è più capace più guadagna

 Ãˆ vero di tutti i lavori, sia di quelli che possiamo fare da casa, sia di quelli che invece dobbiamo svolgere in esterna. Tuttavia potremo anche occuparci soltanto di montare video che ci vengono girati da chi ha fatto le riprese. O in alternativa potremmo occuparci di crearli da zero, tramite animazioni. Ad ogni ogni modo dovremo avere delle capacità che sono utili al mercato e che ci permettono di offrire qualcosa di tangibile alle aziende.

Videomaker - infografica
Videomaker: al centro della produzione dei video, sia online che offline
  • Serietà prima di tutto

Anche se siamo dei creativi, dovremo sforzarci di offrire puntualità e serietà ai nostri clienti. Chi ci commissiona video è in genere parte di un ciclo molto più importante e molto più complesso, che ha bisogno di tempi certi e che deve avere a disposizione la nostra piena integrazione. Meglio darci dentro e dimostrarsi affidabili.

Cartomante da casa

Sei bravo o brava con i tarocchi? Gli amici si rivolgono a te quando hanno bisogno di un consiglio per il futuro, anche se scherzosamente? Dovresti sapere che questo settore oggi continua ad essere sempre più forte, anche grazie al fatto di poter offrire i propri servizi direttamente online.

Lavoro:Cartomante da Casa
❓Cosa serve:Carte, Webcam, Connessione internet
💰Investimento iniziale:Nessuno
💻Piattaforme:Social Network, Siti specializzat
🤑Guadagni:Da Medio-Bassi ad Alti
👍Competenze:Lettura delle carte
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Cartomante: tabella caratteristiche

Certo, dovremo stare attente a muoverci sempre all’interno delle leggi, che sono molto stringenti proprio per quanto riguarda questo tipo specifico di servizi. Non possiamo fornire consigli sulla salute, dobbiamo sempre ricordarcene e dedicarci sempre alla lettura del futuro su settori meno “critici”, come l’amore o il lavoro.

Cartomante - infografica
Cartomante Online: leggere il futuro anche via webcam
  • Affidarsi ad un’agenzia può offrire un flusso di lavoro più regolare

Affidarsi ad un’agenzia può offrire un flusso di lavoro meno retribuito – almeno rispetto a chi lavora da freelance, ma sicuramente più regolare. Il nostro consiglio è quello di crearsi una base con un’agenzia, cercando anche di farsi un nome, per poi cominciare a ricevere sedute dirette, 1 a 1, senza intermediazione.

  • Anche qui la felicità del cliente è la cosa più importante

Anche in questo specifico ambito la felicità del cliente sarà quella che farà la differenza tra un cartomante online di successo ed uno che non vuole nessuno. Ricordiamoci sempre di avere davanti delle persone, che ci potrebbero chiedere consigli per cose che per loro sono molto importanti. Tatto, sempre e anche la comprensione dei problemi dell’altro.

Rispondere a sondaggi ed opinioni online

I sondaggi e le opinioni online possono essere retribuiti. Ci sono moltissime aziende che offrono la compilazione di questionari dietro pagamenti di diverso importo. Può diventare un lavoro? Dipende da quanti sondaggi riusciremo a compilare ogni mese. C’è anche chi riesce a crearsi uno stipendio part-time, con un’attività che non richiede delle competenze specifiche.

Lavoro:Rispondere a sondaggi e opinioni online
❓Cosa serve:Un computer o uno smartphone
💰Investimento iniziale:Nessuno
💻Piattaforme:Online
🤑Guadagni:Bassi
👍Competenze:Nessuna
📖Guida completa: 
Lavorare da casa rispondendo ai sondaggi online: tabella caratteristiche

Ci sono diversi siti che offrono questo tipo di opportunità e che propongono indagini di mercato retribuite a scadenza regolare. Iscriversi a tutti i siti che offrono queste offerte è d’obbligo per chi vuole trasformare questa attività in un lavoro. E bisogna anche essere svegli per cogliere le opportunità che si presenteranno prima che vengano colte da loro.

Creare infoprodotti

Gli infoprodotti sono corsi, libri e anche video a pagamento che insegnano qualcosa gli altri. Sicuramente se ti sei messo alla ricerca di qualche lavoro da fare a casa, sarai incappato in uno di questi video promozionali, che successivamente propongono la vendita di un pacchetto, per un percorso di crescita professionale o personale.

Lavoro:Creare Infoprodotti
❓Cosa serve:Computer, Connessione Internet
💰Investimento iniziale:Pubblicità
💻Piattaforme:Social Network, Siti specializzati
🤑Guadagni:Potenzialmente molto alti
👍Competenze:Specifiche su una nicchia
📖Guida completa: 
Lavorare da casa creando infoprodotti: tabella caratteristiche

Creare infoprodotti è un’attività sempre più comune, anche grazie al fatto che i social network permettono di avere accesso ad un pubblico potenzialmente infinito. Per scalare il servizio e per renderlo molto più redditizio, dovremo però avere delle importanti competenze anche le campo della pubblicità, o meglio, nell’utilizzo dei sistemi messi a disposizione da Google, YouTube, Facebook e anche Instagram.

Youtuber

Lo abbiamo sicuramente sentito dai più giovani della nostra famiglia. Gli YouTuber sono dei veri e propri showman che intrattengono anche milioni di persone attraverso i loro canali YouTube. Sono specializzati in genere in un tema e con il tempo si costruiscono delle grandissime audience, che spesso possono superare anche quelle dei canali televisivi.

Lavoro:Youtube
❓Cosa serve:Computer, Webcam, Connessione
💰Investimento iniziale:Nessuno
💻Piattaforme:YouTube
🤑Guadagni:Da Medio-Bassi ad Altissimi
👍Competenze:Conoscenza nicchia, capacità di stare in video
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Youtuber: tabella caratteristiche

Gli YouTuber guadagnano anche cifre importanti, che arrivano dalla pubblicità che viene impressa sui video di loro proprietà. Ci sono lavoratori da casa in questo settore che guadagnano anche decine di migliaia di euro ogni anno. Tuttavia non è semplice – bisogna partire, pubblicare un gran numero di video e costruirsi un’audience possibilmente solida. Con il tempo i risultati arriveranno.

Personal Trainer Online

Le palestre sono chiuse ormai da parecchio tempo e con ogni probabilità non riapriranno regolarmente per un po’. Perché non rubare qualche idea a chi, tra i personal trainer, ha dimostrato di poter lavorare anche durante la pandemia? Possiamo offrire lezioni via video a chi si allena da casa, seguendo un solo cliente o classi di clienti e chiedendo un corrispettivo orario.

Lavoro:Personal Trainer Online
❓Cosa serve:Computer, Webcam
💰Investimento iniziale:Nessuno
💻Piattaforme:Social Network, Palestra Online
🤑Guadagni:Da Medio-Bassi ad Alti
👍Competenze:Fitness e Allenamento
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Personal Trainer Online: tabella caratteristiche

Quella del personal trainer online può essere un’ottima carriera, sia momentanea, sia per il futuro, perché non tutti torneranno in palestra e in molti continueranno a sfruttare i piccoli angoli per l’allenamento che si sono creati in casa. Partendo oggi, non dovrebbero esserci grandi problemi per trovare clientela. Soprattuto fino a quando le palestre rimarranno chiuse.

Affiliate Marketing

L’Affiliate Marketing Ã¨ un sistema di marketing che permette di vendere prodotti altrui, tramite siti internet e social network e di guadagnare delle laute commissioni. È un sistema utilizzato da moltissimi professionisti, che possono portare a casa anche degli ottimi guadagni. Dei lavori che abbiamo elencato qui, è uno dei più redditizi, per chi sa come fare.

Lavoro:Affiliate Marketing
❓Cosa serve:Piattaforme pubblicitarie
💰Investimento iniziale:Pubblicità – Blog – Sito
💻Piattaforme:Amazon, Network privati di affiliazione
🤑Guadagni:Potenzialmente molto alti
👍Competenze:Commerciali
📖Guida completa: 
Lavorare da casa nell’Affiliate Marketing: tabella caratteristiche

Ci sono dei ma: serve tanta preparazione per saper usare le pubblicità di Facebook e di Google nel modo “corretto” e soprattutto del capitale da investire, anche importante. E inizieremmo a lavorare da casa sì, ma in un settore molto competitivo e che vede diversi dei migliori marketer del mondo darsi battaglia. Possiamo integrare questo lavoro da casa anche con la carriera di blogger, della quale abbiamo parlato nella parte iniziale della nostra guida.

Idee per lavori & Lavoretti manuali da fare a casa: Consigli pratici

Da casa non dobbiamo necessariamente svolgere dei lavori di concetto. Anche se abbiamo una buona manualità, se sappiamo fare qualcosa di fisico, potremo iniziare un’attività tra le nostre mura domestiche.

Vendere oggetti realizzati a mano

L’artigianato è tornato di moda.

Dopo decenni di prodotti usciti dalle fabbriche e tutti uguali, il grande pubblico ha deciso che era giunto il momento di tornare a preferire oggetti personali, fatti da un piccolo artigiano, anche se più costosi di quelli che si possono comprare in un negozio. E questo apre a grandi opportunità per chi vuole Lavorare da casa.

Lavoro:Vendere Oggetti realizzati a mano
❓Cosa serve:Oggetti da vendere, creatività
💰Investimento iniziale:Per la realizzazione degli oggetti
💻Piattaforme:Etsy
🤑Guadagni:Medio-Bassi
👍Competenze:Artigianali e commerciali
📖Guida completa: 
Lavorare da casa vendendo oggetti realizzati a mano: tabella caratteristiche

Grazie a piattaforme come Etsy, oggi possiamo vendere qualunque tipo di creazione, che si tratti di vestiti, di piccola oggettistica, di borse, ma anche di quadri oppure di altro tipo di realizzazioni artistiche. I limiti sono quelli della nostra fantasia – e del gusto del pubblico. Un lavoro che può partire come un hobby, anche se soltanto per avere un riconoscimento dal pubblico e che può trasformarsi in un lavoro. Potrebbero passare mesi prima di diventare un punto di riferimento per la clientela, ma la soddisfazione, sia economica che personale, può essere davvero incredibile.

Confezionare / imbustare oggetti

Uno dei lavori da casa più anziani e che ancora oggi persiste, utile soprattutto per chi vuole mettere a disposizione il proprio tempo, senza troppi impegni. Si può confezionare praticamente di tutto e sono moltissime le aziende che richiedono questo tipo di aiuto, soprattutto tra chi vende minuteria e abbigliamento.

Confezionare oggetti - infografica
Confezionare oggetti: un lavoro che si può fare da casa, senza alcun investimento iniziale

Il lavoro è davvero dei più semplici. Dovremo limitarci a seguire le indicazioni dell’azienda sul confezionamento. Ci verranno forniti sia la merce sia gli imballi, che verranno poi puntualmente ritirati sempre dalla stessa azienda.

Lavoro:Confezionare / Imbustare Oggetti
❓Cosa serve:Tempo e precisione con le mani
💰Investimento iniziale:Nessuno
💻Piattaforme:Annunci Diretti
🤑Guadagni:Bassi
👍Competenze:Manualità
📖Guida completa: 
Lavorare da casa confezionando e imbustando oggetti: tabella caratteristiche

Un lavoro ripetitivo, sicuramente, ma che tutti sono in grado di fare e con il quale possiamo partire a lavorare da casa anche da subito, senza esperienza e senza avere un Curriculum. Anche se se i guadagni sono stati sempre bassi nel settore, per molti è un autentico salvavita.

Assemblare prodotti

Un lavoro molto simile a quello del confezionamento. Questa volta però ci verranno consegnate delle parti di un prodotto che dovremo mettere insieme.

Assemblaggio prodotti da fare a casa
Anche l’assemblaggio dei prodotti è un lavoro che possiamo fare da casa

Niente di troppo complicato, perché le aziende che si rivolgono a questo tipo di servizio in genere organizzano tutto in modo che sia il più semplice possibile da fare, anche per i meno esperti.

Lavoro:Assembrare prodotti
❓Cosa serve:Tempo, manualità
💰Investimento iniziale:Nessuno
💻Piattaforme:Annuncio diretto con le aziende
🤑Guadagni:Bassi
👍Competenze:Manualità, rispetto delle consegne
📖Guida completa: 
Lavorare da casa assemblando prodotti: tabella caratteristiche

Anche questo non è assolutamente un lavoro difficile ed è aperto a tutti coloro i quali non voglio cimentarsi con lavori da casa che richiedono già una certa professionalità. Sono disponibili moltissimi annunci, soprattutto a ridosso delle zone industriali, di aziende che sono a caccia di questo tipo di professionalità. Il lavoro è relativamente continuo, con una paga non troppo alta, ma sicura.

Catering a domicilio

Chi sa cucinare e sa farlo in modo organizzato – e non solo per la fidanzata o per il fidanzato – può trasformare questo tipo di passione e di capacità in una vera e propria professione.

Catering a casa domicilio
Il catering a casa: è davvero una carriera per tutti? Forse no, ma chi sa cucinare…

Quello del Catering a Domicilio, ovvero il servizio che offre alimenti cucinati recapitandoli direttamente a casa, è un mestiere che si può fare liberamente anche in casa, seguendo le normative sanitarie vigenti.

Lavoro:Catering a Domicilio
❓Cosa serve:Cucina, alimenti
💰Investimento iniziale:Per la merce da cucinare
💻Piattaforme:Social Network, Proprio Sito Internet, Contatto diretto
🤑Guadagni:Da Medi ad Alti
👍Competenze:Capacità culinarie ed organizzative
📖Guida completa: 
Lavorare da casa con il Catering a Domicilio: tabella caratteristiche

Possiamo cercare i nostri clienti tra uffici, fiere, aziende ma anche privati, magari approfittando delle momentanee chiusure dei ristoranti, che costringono tutti in casa quando si tratta di consumare qualcosa. Una carriera che sta diventando sempre più richiesta e sempre più apprezzata e che può farci guadagnare anche bene.

Cake designer

Le torte cambiano i nostri giorni speciali. E una bella torta rende un compleanno, una festa di laurea, ma anche un battesimo o un matrimonio dei giorni ancora più indimenticabili. Chi sa decorare le torte – o in gergo tecnico è cake designer – può trovare oggi moltissime occasioni di impiego, e soprattutto anche buoni guadagni lavorando da casa.

Lavoro:Cake Designer
❓Cosa serve:Una cucina, strumenti da pasticceria
💰Investimento iniziale:Attrezzatura e ingredienti
💻Piattaforme:Commerciali classiche
🤑Guadagni:Potenzialmente molto alti
👍Competenze:SSaper fare con la pasticceria
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Cake Designer: tabella caratteristiche

Di cosa abbiamo bisogno per iniziare? Di capacità innanzitutto, perché il Cake Designer viene scelto proprio in quanto riesce a fare qualcosa che gli altri non sanno fare. Le torte che realizziamo devono essere belle e rispecchiare fedelmente le idee del cliente. Pe trovare commesse, possiamo iniziare anche a collaborare con delle pasticcerie, con dei bar, con dei ristoranti o delle sale da té. Il passaparola è un’arma potentissima in questo tipo di attività. Sfruttiamola al meglio.

Nail artIST a casa

Le Nail Artist sono le vere maghe delle unghie. Le sanno curare, le sanno pulire, le sanno limare e le sanno soprattutto decorare. Sono delle vere professioniste e possono lavorare, con la giusta attrezzatura, anche da casa. In molte inoltre, anche con un volume d’affari importante, continuano ad occuparsi di questo tipo di attività anche da casa.

Lavoro:NAIL ARTIST
❓Cosa serve:Strumenti per la cura delle unghie, professionalità
💰Investimento iniziale:Prodotti per la cura delle unghie
💻Piattaforme:Passaparola, Facebook
🤑Guadagni:Medio
👍Competenze:Cura delle unghie, make up, precisione
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Nail Artist: tabella caratteristiche

Se non siamo ancora molto brave, è sempre meglio provare a fare un po’ di gavetta, magari presso chi già svolge professionalmente questo lavoro. Ci sono poi tantissime Nail Artist anche autodidatte, che seguendo videoguide su YouTube o su altri tipi di canali, hanno imparato le tecniche di base prima e quelle più avanzate poi. Un lavoro sempre più richiesto che ci permette di crearci, se saremo bravi, un discreto giro di affari.

Dog Sitter

Il Dog Sitter si occupa dei cani… degli altri. Persone che per lavoro e per impegni non possono dedicare tutte le attenzioni necessarie ai propri cani e hanno bisogno di uno specialista che se ne occupi, che li porti a spasso, magari dal veterinario o anche a fare la toeletta. L’amore per i cani è un aspetto fondamentale di questo tipo di lavoro, che possiamo svolgere da casa, ma che ci porterà anche, volenti o nolenti, a fare qualche passeggiata.

Lavoro:Dog Sitter
❓Cosa serve:Nulla. Tempo libero.
💰Investimento iniziale:Nessuno.
💻Piattaforme:Annunci, Facebook
🤑Guadagni:Medio-Bassi, anche se…
👍Competenze:Gestione dei cani
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Dog Sitter: tabella caratteristiche

Possiamo anche curare più cani alla volta, aumentando la profittabilità delle nostre giornate spese per questo lavoro. Sempre però essendo d’accordo con i proprietari, che potrebbero non gradire l’attenzione condivisa di chi dovrebbe prendersi cura del loro cane. È un’attività da organizzare a casa e che funziona meglio nelle grandi città.

Stiratrice

Sappiamo stirare? Le nostre camicie sono sempre a puntino? Gli amici ci chiedono sempre qualche consiglio a riguardo? Potremmo trasformare questa nostra capacità anche in un lavoro da fare da casa. Il capitale per iniziare è praticamente nullo, perché basterà un buon ferro da stiro per offrire questo tipo di servizio. I nostri clienti? Sia chi non ha tempo di stirare i suoi capi, sia invece chi ha attività commerciali che si basano sul lavaggio (pensiamo alle lavanderie) oppure ancora ai negozi di abbigliamento.

Lavoro:STIRATRICE
❓Cosa serve:Un buon ferro da stiro
💰Investimento iniziale:Nessuno, solo il ferro
💻Piattaforme:Passaparola, annunci
🤑Guadagni:Medio-Bassi
👍Competenze:Stiro
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Stiratrice: tabella caratteristiche

Questo lavoro può essere offerto anche in combinazione con le piccole riparazioni sartoriali, delle quali parleremo tra pochissimo. Si guadagna in genere ad ora e velocità e precisione riusciranno a farci guadagnare sempre di più. Difficile che si diventi ricchi, ma è un buon modo per darsi da fare e per sfruttare al meglio il nostro tempo libero… guadagnando.

Riparazioni sartoriali

Tutti o quasi hanno bisogno farsi accorciare i pantaloni, regolare una giacca, sistemare una piccola rottura. Non tutti ne hanno le capacità o il tempo. E in tempi di crisi, quando si fa più attenzione a buttare vestiti ancora buoni, le piccole riparazioni sartoriali sono sicuramente una buona opportunità di lavoro. Se abbiamo la manualità e la capacità di farlo, possiamo mettere in piedi una piccola attività, senza alcun costo e direttamente da casa.

Lavoro:Riparazioni Sartoriali
❓Cosa serve:Ago, filo, strumenti da cucito, una macchina da cucire per i lavori più complessi
💰Investimento iniziale:Solo per gli strumenti – poche decine di euro
💻Piattaforme:Passaparola, annunci, accordi con negozi
🤑Guadagni:Medio-Bassi
👍Competenze:Sartoria
📖Guida completa: 
Lavorare da casa facendo Riparazioni Sartoriali: tabella caratteristiche

Qual è il modo migliore di iniziare in questo settore? Affidarsi a qualche negozio e proporsi per la regolazione dei pantaloni e per qualche piccolo lavoro di sartoria. Da qui in poi, se lavoreremo bene, al prezzo giusto e rispettando i tempi, potremo prendere sempre più lavori e rendere questa occupazione anche a tempo pieno. Precisione, voglia di fare e affidabilità sono la chiave per emergere in un settore dove non sono richieste grandissime competenze, ma dove in molti operano per arrotondare e non potendo fornire ai clienti l’affidabilità di cui hanno bisogno.

Riciclo ricreativo borse e jeans

La creatività al potere. E può diventare anche un pratico lavoro che possiamo svolgere da casa. Il riciclo creativo coniuga l’attenzione per l’ambiente, la moda del momento (quella degli oggetti di seconda mano) e la creatività unica di chi realizza gli oggetti “di seconda mano creativa”. Si può fare con le borse, anche se la vera moda del momento sono i jeans, che si prestano a diverse lavorazioni.

Lavoro:Riciclo Creativo
❓Cosa serve:Abiti e borse di seconda mano
💰Investimento iniziale:Per il materiale
💻Piattaforme:Etsy
🤑Guadagni:Da medio-bassi ad alti
👍Competenze:Creatività e manualità
📖Guida completa: 
Lavorare da casa come Riciclo Creativo Borse & Jeans: tabella caratteristiche

Come trasformarlo in un lavoro? Oggi abbiamo tantissime alternative: internet ci apre ad un mondo di contatti, commerciali e non, con persone che potrebbero essere interessate alle nostre creazioni. Anche siti come Etsy possono essere un luogo ideale per iniziare a vendere quello che realizziamo riciclando, creativamente, borse e jeans. Per chi ha una certa manualità, fantasia e buon gusto.

Lavorare da casa in regola: serve la Partita Iva?

Dipende. Fino ad una soglia massima di XXXX€, si può lavorare anche senza, facendosi pagare con ritenuta d’acconto per prestazioni occasionali. L’Italia però è un paese molto complesso sotto il profilo delle norme fiscali e ci sono diverse questioni che andrebbero analizzate prima di dare una risposta completa a questo quesito.

  • Quando il rapporto non è occasionale, ma continuativo

In quel caso, anche al di sotto delle soglie, potrebbe essere necessario aprire una partita IVA. La normativa non è delle più facili da comprendere e non possiamo che rimandare i nostri lettori verso un bravo commercialista per sbrogliare la matassa.

  • Per le prime esperienze non dovrebbero esserci problemi

Immaginiamo di volerci cimentare nel lavoro di copywriter, provando a scrivere una decina di articoli di prova, per poi venderli al miglior offerente. In quel caso non dovremmo avere bisogno di una partita IVA. Le aziende sanno benissimo come trattare questo tipo di eventualità e davanti ad un privato potremo accordarci per un pagamento una tantum occasionale.

  • Quando diventa una professione

Se con il tempo saremo riusciti a sviluppare il lavoro da casa e a farlo diventare la nostra occupazione principale, dovremo per forza armarci di partita IVA, scegliere il regime più conveniente per noi e gestire anche la contabilità. Dato che il nostro sito non si occupa di questioni fiscali, invitiamo tutti ad un consulto con un commercialista – che è spesso gratuito – per decidere come muoversi.

Regole per lavorare da casa senza stress e senza stancarsi: consigli pratici

Lavorare da casa può sembrare un sogno, ma senza qualche consiglio utile (da parte di chi ci è magari passato prima di noi), può rapidamente trasformarsi in un incubo. Noi della redazione di LavorareDaCasa.net abbiamo iniziato proprio così: alcuni di noi dalla cameretta, altri che invece lavoravano in ufficio e sono tornati a casa. Abbiamo qualche consiglio da condividere per chi sta pensando, magari per la prima volta in vita sua, di iniziare a lavorare da casa.

Le regole fondamentali - infografica
Qualche regola fondamentale per chi vuole lavorare da casa con successo
  • L’ambiente è importante

Certamente, il lavoro da casa non può che avvenire a casa, ma c’è modo e modo di organizzarsi all’interno della stessa. Anche se dovessimo avere pochissimo spazio a disposizione, sarebbe comunque indicato ricavarsi uno spazio esclusivamente dedicato al lavoro. Anche se dovessimo lavorare con un portatile, che magari possiamo utilizzare anche a letto. Creare delle routine positive e fisse può aiutarci a performare meglio e soprattutto ad evitare che vita privata e lavorativa si sovrappongano.

  • Il tempo è importante

Lavorando da casa – e senza che ci sia nessuno a controllare quanto lavoriamo – potremmo anche esagerare. Il rischio più concreto è di passare tutto il tempo, dalla sveglia fino al ritorno a letto a lavorare. La gestione del tempo deve essere molto attenta, proprio per evitare che si verifichino fenomeni di questo tipo. Non è qualcosa di facile, ma con il tempo dovremo imparare. Pena il burn out, ovvero l’esaurimento delle risorse fisiche e mentali.

  • Concentrazione

A casa avremo molte più occasioni di distrazione a casa. TV, magari i nostri genitori oppure il nostro compagno, o anche i bambini. Riuscire a concentrarsi diventa molto più difficile che farlo in ufficio. Anche in questo dovremo essere bravi e imparare ad evitare distrazioni. Anche i tempi del pasto, della cucina, della doccia, del vestirsi devono essere il più possibile vicini a quelli di un’occupazione al di fuori di casa.

  • Fissare degli obiettivi

Quando non c’è la vita dell’ufficio o della fabbrica a scandire i nostri ritmi, avremo bisogno di un altro metronomo. Farlo senza obiettivi è difficilissimo e dunque non possiamo che consigliare a chi ci legge di imparare a fare delle scalette quotidiane e a cercare di completarle nel tempo prestabilito. Con il tempo diventeremo più bravi a capire quanto tempo ci porterà via un determinato compito e soprattutto ad individuare le possibili criticità inaspettate. Ad ogni modo, avere degli obiettivi diventa assolutamente fondamentale.

  • Staccare, quando serve

Torniamo su un aspetto che riteniamo essere il più importante per chi vuole lavorare da casa con profitto, migliorando i suoi profitti, il tempo del riposo e la gestione del proprio lavoro. Per questo motivo dovremo imparare ad avere una routine anche per quanto riguarda gli orari. Quando si lavora da casa mantenere una separazione tra tempo del lavoro e tempo libero è enormemente più difficile, così come è più complicato chiudere un progetto anche quando non è finito, soltanto perché è giunta l’ora di riposarsi.

Una tecnica è quella di darsi orari fissi, oltre i quali interrompere le nostre attività. Non sarà sempre facile farlo, ma dovremo imparare, se non vorremo trasformare il nostro lavoro da casa nel percorso che ci porterà alla perdita di forze fisiche e mentali, poi difficilissime da recuperare.

Lavorare da casa Opinioni e recensioni 2021

Dovremo anche parlare di aspetti meno tecnici, di opinioni e recensioni sul lavoro da casa che possono aiutare chi ci legge ad avere un quadro molto più completo della situazione. Soltanto così potremo comprendere a fondo cosa ci aspetta una volta che inizieremo davvero a lavorare da casa, senza equivoci che potrebbero farci perdere tempo e denaro o addirittura distruggere un sogno.

Lavorare da casa è sicuro?

La sicurezza del lavoro da casa riguarda diversi aspetti, dalla sicurezza fisica e personale fino a quella che riguarda la retribuzione e il pagamento. Dobbiamo fare diverse considerazioni per partire con il piede giusto ed evitare che rischi e pericoli trasformino il nostro sogno in un incubo.

I rischi per chi lavora da casa - infografica
I rischi ci sono, ma possiamo gestirli
  • Mettere in sicurezza la propria casa: lavori al computer

La maggioranza dei lavori da casa che abbiamo elencato possono essere svolti al computer. Pratico, soprattutto per chi ha un portatile e può scegliersi l’angolo della casa che preferisce. Soprattutto con un notebook il rischio di scegliere posizioni e luoghi pochi consoni per lo svolgimento del lavoro è molto alta. Ricordiamo sempre – come abbiamo indicato nei consigli di cui sopra – di preparare la nostra postazione in modo da avere una postura sana.

  • Il rischio di non essere pagati

Qualcuno direbbe che Ã¨ il mercato, bellezza, ma in realtà in un mondo di persone oneste non dovremmo poter correre questo tipo di rischi. Non tutti però sono onesti e dunque il rischio di lavorare senza essere pagati Ã¨, per alcuni dei lavori da casa, esistente. Purtroppo è un rischio che corrono tutti e con il quale dover fare i conti. Ci sono però dei piccoli trucchi che possono aiutarci a scartare, già sul nascere, i progetti che non ci porteranno nulla, se non un carico di lavoro non retribuito.

CONTROLLARE ONLINE: anche se dovesse trattarsi di una piccola agenzia o di un piccolissimo cliente, online troveremo quasi sicuramente delle informazioni che riguardano il datore di lavoro o il committente. Una piccola ricerca può farci scoprire per tempo problemi che potremmo avere poi in futuro.

CHIEDERE UN ACCONTO: non tutti sono disposti a darlo, ma quando il progetto è importante dobbiamo esigerlo. E sarebbe inoltre corretto chiedere dei pagamenti intermedi man mano che vengono consegnate delle parti del progetto stesso. Chi non è disposto a correre un piccolo rischio non merita che sia tu a correrlo. Do ut des: anche se le prime volte troveremo difficoltà (perché la parte forte della contrattazione è il datore), meglio non transigere su questa regola, a meno di non essere sicuri al 100% della persona o della società che abbiamo davanti.

PER I LAVORI INTELLETTUALI: in realtà fino al perfezionamento del pagamento l’opera intellettuale potrebbe essere, a meno di accordi in senso contrario, ancora nostra. E quindi il committente, senza pagare, non avrebbe alcun tipo di diritto ad utilizzarla. Questa può essere una leva importante, se qualcuno dovesse fare storie al momento del pagamento.

Lavoro online senza investimento: è possibile?

Assolutamente sì. Per lavorare da casa non servono sempre degli investimenti. Nella lista di 30 lavori che abbiamo inserito in questo approfondimento, ne abbiamo indicati diversi che non hanno bisogno di nulla, se non di un computer o addirittura di uno smartphone. Altri non hanno bisogno neanche di strumenti così basilari.

  • Trader Online: non servono investimenti iniziali, perché con Capital.com abbiamo un conto dimostrativo gratuito, con capitale virtuale, per imparare a fare trading senza rischi e senza versare denaro in anticipo;
  • Copywriter: non servono grandi investimenti. Se abbiamo un computer possiamo tranquillamente lavorare con gli stessi strumenti che hanno i professionisti;
  • Social Media Manager: anche in questo caso un computer (o uno smartphone) e una connessione internet sono più che sufficienti. Ci si può arrangiare anche senza software particolari e senza spendere nulla all’inizio;
  • Influencer: anche qui si spende poco, anzi pochissimo, quasi nulla. Se dovessimo provare a recensire dei prodotti che abbiamo in casa, il costo per avviare il nostro lavoro sarebbe pari a zero;
  • Dog Sitter: per chi ama l’aria aperta, non serve neanche il computer per iniziare a lavorare. Tutto quello di cui i cani avranno bisogno ci sarà fornito dai nostri clienti. Spesa zero e si può subito iniziare a lavorare.

Tra i 30 lavori da casa e pratici che abbiamo scelto di inserire nella nostra guida, ce ne sono tanti altri che non hanno bisogno di investimenti iniziali di alcun tipo. Se non hai a disposizione un computer – e questo dovesse essere necessario per l’attività che andremo a svolgere, diventerebbe un investimento. Potremo comodamente sostituire alcune delle attività che abbiamo inserito qui con altre a costo zero presenti tra le 30 selezionate.

Lavorare da casa è solo una “moda” del momento?

Assolutamente no. Anche se il lavoro da casa sembra essere esploso soltanto recentemente in Italia – e per buona parte in seguito alla pandemia COVID, in realtà non possiamo neanche soltanto pensare che si tratti di una moda passeggera. Tutt’altro. La pandemia è stata un’occasione che ha fatto scoprire a tantissimi le possibilità che vengono offerte dal lavoro da remoto. E lo ha fatto scoprire soprattutto alle aziende.

  • Le grandi aziende lo utilizzeranno sempre di più

I dati sono già molto incoraggianti e con il perdurare delle limitazioni agli spostamenti non potranno che migliorare. Le grandi aziende sembrano aver scoperto oggi di poter fare affidamento su questo nuovo modo di organizzare il lavoro e la catena del valore. E noi dubitiamo che a pandemia passata rinuncino gli enormi vantaggi che questo tipo di soluzione offre loro, anche in termini di risparmio sugli affitti.

  • Per le persone: più libertà

Sono in molti a passare allo smart working e a non voler tornare più indietro. I vantaggi sono innumerevoli: non dovremo più mantenere un ufficio, potremo lavorare comodamente da casa, magari a pochi passi dal letto e potremo organizzare spesso i nostri orari come preferiamo. In molti poi preferiscono organizzare la loro vita lavorativa su piccoli progetti da gestire da casa. Non è sicuramente una soluzione per tutti, ma chi la ama difficilmente riuscirà a tornare indietro.

  • Il mondo del lavoro che cambia

Non possiamo neanche dimenticare la costante evoluzione del mondo del lavoro, anche classico, che sta spingendo fortemente verso una maggiore organizzazione smart. Per chi è nato dopo il 2000, l’idea di avere un lavoro presso lo stesso datore, per anni, è semplicemente non possibile. E anche chi ha qualche anno in più può sfruttare le nuove opportunità create da un mondo del lavoro molto caotico, ma anche ricco di sorprese, anche per chi vuole dare il via ad una nuova attività.

Elenco Migliori aziende che offrono il lavoro da casa

Ci sono diverse aziende che ci possono permettere di lavorare da casa, sia direttamente, sia offrendoci quegli strumenti che sono utili per trovare dei clienti. Noi abbiamo selezionato le migliori 20, le più affidabili e quelle che sono assolutamente necessarie per moltissimi dei lavori che abbiamo elencato qui.

  1. UpWork

È un sito di annunci per freelance che permette a tutti di mettersi in contatto con una platea di potenziali clienti pressoché illimitata. Un ottimo punto di partenza per chiunque abbia dei servizi da vendere online, da casa.

  1. eBay

Rimane il punto di riferimento per chi vuole iniziare a lavorare da casa nel settore delle vendite. Per noi il migliore sito sia per le vendite professionali, sia per vendite amatoriali che stiamo organizzando da casa.

  1. YouTube

Sia per gli YouTuber, che hanno bisogno di questo tipo di canali per raggiungere il loro pubblico, sia invece per chi vuole imparare di più del lavoro da casa che già svolge o che sta iniziando a svolgere.

  1. Amazon Mechanical Turk

È un sito di microlavori gestito da Amazon, principalmente di inserimento dati, che è attivo da più di 10 anni. Non sarà il top in termini di remunerazione, ma si può partire da qui per qualche lavoretto.

  1. Freelancer.com

Uno dei migliori siti per trovare commesse per lavori online. Si può trovare quasi ogni tipo di lavoro online che abbiamo elencato all’interno della nostra guida.

  1. Fiverr

Come sopra. Possiamo offrire le nostre competenze in un regime di libero mercato completo, incontrando clienti e trattando. Market internazionale, dove possiamo confrontarci anche con colleghi che fanno il nostro lavoro da più tempo e cercare di carpirne i segreti.

  1. Subito.it

Il popolare sito di annunci spesso e volentieri pubblica anche la ricerca, da parte di aziende, di possibilità di lavoro da casa. Occhio però agli annunci che non arrivano da aziende verificate o conosciute.

  1. Facebook

Incredibile la portata di questo sito anche per trovare lavori e commissioni. Ci sono tantissimi gruppi dedicati alle mansioni che abbiamo analizzato oggi. Iniziamo a frequentarli. Troveremo sicuramente delle buone proposte.

  1. Etsy

Per chi realizza oggetti, borse, arte del riciclo, questo sito rimane quello di riferimento. Marketplace anche questo internazionale, sul quale possiamo iniziare a vendere in pochi minuti. Consigliatissimo per i creativi.

  1. DesignHill

Il primo sito al mondo per i lavori di design. Per comprare e vendere e anche per proporsi come cliente o specialista. Il migliore nel suo campo e uno di quelli da seguire per chi opera come videomaker, grafico o anche copy.

Considerazioni finali

Lavorare da casa è una rivoluzione, sia per l’economia sia per le persone che vi partecipano. Per molti è una necessità, per altri un modo per partire o ripartire, per altri una gestione più libera della propria vita lavorativa e del proprio tempo libero. Qualunque siano le motivazioni che ci hanno portato a scelte di questo tipo, oggi abbiamo tantissime possibilità da poter sfruttare, con impegno di capitali o meno, scegliendo anche se facendolo per un paio di ore al giorno oppure come un lavoro a tempo pieno.

Con il lavoro da casa esistono anche delle insidie nuove, che dovremo imparare a gestire, anticipare ed evitare. Tuttavia, come è chiaro dalle informazioni che tutti possono consultare sul nostro sito, nel mondo del lavoro da casa i pro superano di gran lunga i contro.

Senza pensare però che potremo lavorare da casa come modo per lavorare meno o per scroccare reddito e stipendio. Anzi, soprattutto in fase iniziale è possibile che ci sia richiesto più impegno – e anche grandissimi sforzi per adattarci ad un’ambiente che non è nato per il lavoro. E non c’è solo lo smart working: molte delle professioni che abbiamo elencato sono nate come lavori da casa e soltanto in pochissimi casi si trasferiscono in ufficio o in ambienti più classici.

Prima di salutarci, ci teniamo particolarmente a combattere un pregiudizio, duro a morire soprattutto in Italia, dove l’importanza di un’attività spesso si misura con i metri quadri della sede centrale: il lavoro da casa è altrettanto nobile, altrettanto utile e spesso altrettanto redditizio. Non deve essere più stigmatizzato e deve essere considerato a tutti gli effetti come una professione, identica a quelle che si fanno invece lontano dalla propria abitazione. Iniziamo innanzitutto noi a pensarla così, che abbiamo lavorato da casa e che continuiamo a farlo, e anche i nostri lettori che sono all’inizio di questa particolarissima avventura.

FAQ Lavorare da casa: Domande e Risposte comuni

Lavorare da casa è una cosa seria?

Assolutamente sì. Oggi possiamo lavorare da casa svolgendo mestieri molto seri, ben remunerati e identici a quanto faremmo in un ufficio o in una struttura produttiva. Moltissimi lavori vengono svolti da casa, anche per le grandi aziende.

Servono grandi investimenti per iniziare a lavorare da casa?

No. Ci sono moltissimi lavori che possiamo fare da casa che non prevedono investimenti di alcun tipo. Basta talvolta uno smartphone o un computer per iniziare a lavorare, insieme ad una connessione internet. La possibilità di lavorare da casa oggi è davvero per tutti.

Serve la partita IVA per lavorare da casa?

Dipende da quanto guadagneremo e dal tipo di rapporto che instaureremo con il nostro datore di lavoro o committente. Quando la nostra attività da casa ci permetterà di avere dei buoni introiti, dovremo passare ad un’organizzazione più stabile anche a livello fiscale. È sempre consigliato consultarsi con un bravo commercialista per questo tipo di consigli.

Quali sono i migliori lavori da casa oggi?

Nella nostra analisi abbiamo individuato il trading online, soprattutto se con l’aiuto di strumenti evoluti come il Social e CopyTrading, che ci permette di copiare trader e investitori che hanno già un grandissimo successo sui mercati. Con l’intermediario giusto, basta un click per iniziare a svolgere questo lavoro da casa.

Lavorare da casa è rischioso?

No ed è spesso più sicuro del lavoro fuori casa. Dovremo però tutelarci dai rischi preparando una postazione di lavoro consona e soprattutto cercando di evitare truffe (ce ne sono diverse) e datori di lavoro e committenti che non pagano. Nella nostra guida spieghiamo come.

Serve la laurea per lavorare da casa?

No. Ci sono opportunità di lavoro da casa che sono aperte a tutti, anche a chi non ha un’istruzione di alto livello. E per tanti altri lavori, potremo anche rimetterci a studiare, per imparare come si svolgono e come farli al meglio. Internet apre le porte a tutti, anche a chi si è fermato prima negli studi.

Conviene lavorare da casa?

Per molti è la migliore opportunità al mondo per guadagnarsi uno stipendio. Per altri invece è fonte di stress, ansia e di scarse performance. Il lavoro da casa non è per tutti, anche se tutti possono trovare un lavoro online da svolgere dalla propria abitazione. Nella nostro sito indichiamo i migliori percorsi per vivere al meglio questo tipo di esperienza.

15 pensieri riguardo “Lavorare da Casa: Idee per 30 lavori SERI – Guida 2021 [Online e Manuali]”

  1. Mi piacerebbe lavorare come virtual assistant, visto che sono stata Personal Assistant per 30 anni, oppure come traduttore o data entry

  2. Ho iniziato a lavorare da casa iniziando a fare il trader quasi per gioco circa un mese fa ed ora , a distanza di un pochino, ne sto già raccogliendo i frutti. Secondo me la piattaforma social trading di eToro è una vera genialata per iniziare a fare il trader da casa anche se si hanno zero competenze.

    1. Ciao Gianluigi Ficci, grazie mille per aver voluto condividere con Lavoraredacasa.net la tua opinione nel merito. Anche noi, che eravamo fino a due mesi fa dei disoccupati, abbiamo voluto aprire uno spazio web proprio per far luce sulla nostra scoperta, che poi così scoperta non è visto che questa piattaforma è già scelta da oltre 24 milioni in tutto il mondo. Insomma, non proprio pochi quelli che hanno iniziato a fare i trader, anche partendo completamente da zero e ti posso assicurare anche con grossi guadagni (immagino avrai visto nella dashboard di eToro quando vai a selezionarti i migliori traders da seguire che percentuali spaventose di guadagni al mese generano).

      Buon lavoro e a presto !

  3. Ho scaricato da questo indirizzo il manuale che avete consigliato , registrandomi su Capital.com, e devo dire che ho già capito che potrebbe fare al caso mio. Ho infatti iniziato già a fare dei test in conto demo con le azioni amazon e sto andando benissimo.

    1. Ciao Augusto siamo felici che i nostri consigli, che ti hanno portato ad aprire un conto per scaricare le informazioni utili contenute in quel manuale, le siano state di aiuto. Restiamo al suo servizio qualora tu volessi avere altre informazioni su lavoretti online pratici e funzionali alle tue priorità.

      A presto!

  4. Ciao e complimenti per il vostro sito, ricco di consigli ed idee per lavorare da casa. Volevo dirvi grazie per le indicazioni sul copy trading di eToro, ho iniziato e sto andando alla grande. Si guadagna subito se scegli i traders giusti. Pazzesco ! Grazie ancora.

  5. mi piacerebbe lavorare da casa. Ho lavorato in varie aziende per 30 anni come segretaria amministrativa e commerciale e data entry. Quali sono le piattaforme per iniziare?

    1. Salve, nei prossimi giorni abbiamo proprio l ‘intenzione di approfondire maggiormente questi lavoretti seri da casa. Forniremo doverosi approfondimenti in merito al data entry 🙂

  6. Ciao mi sono registrata al copytrader di eToro a seguito dei consigli da voi scritti su questa guida e sono rimasta piacevolmente colpita dalla funzionalità della piattaforma, mi mette voglia di provare ad investire le aziende più prestigiose come le azioni Amazon e le azioni di Tesla ( Elon Musk ). Ho copiato 5 trader molto forti e dopo 11 giorni sto con un guadagno di 248 euro, dopo averne depositati inizialmente solo 200 euro. Non sono tanti ma mi aiutano questi lavoretti.

    1. Ciao Giuliana , grazie per la tua testimonianza in merito all ‘ inizio della tua attività di copy trader online. Siamo felici che ti stia andando così bene. Nei prossimi giorni pubblicheremo approfondimenti per spiegare nel dettaglio come funziona questa attività, che va interpretata per ovvie ragioni come una attività lavorativa online seria a tutti gli effetti.

      Un saluto e un abbraccio !

  7. Buona sera, mi sono iscritto ad eToro da questo link e grazie ai vostri consigli ho effettuato un deposito minimo iniziale di soli 200 euro e, grazie alla possibilità di copiare i migliori trader della piattaforma, oggi sto a +67% del mio capitale investito. Fra un paio di giorni effettuo il mio primo prelievo del guadagno. Certo , non sto parlando di cifre grandi, ma per ora posso accontentarmi e secondo me il cammino intrapreso è giusto.

    1. Buonasera Gianluigi, che dire? Siamo molto felici che tu abbia iniziato ad intraprendere la carriera da trader online direttamente da casa tua e che lo stai facendo con grande successo. Quello che possiamo consigliarti è di approfondire la tua conoscenza sul trading, andando a leggere la nostra guida di approfondimento ” Trader Online “.

      Buona serata e buon lavoro !

  8. Buongiorno, avendo Etoro sede legale, se non sbaglio, a Cipro, gli eventuali guadagni derivanti dal trading dovranno essere riportati nella dichiarazione dei redditi per calcolare il capital gain in sede di regime non amministrato? E’ così? Consigli su come fare?
    Grazie

    1. Ciao Claudio, i guadagni vanno messi in redditi diversi nel modello di dichiarazione dei redditi, per eToro avviene come per tutte le piattaforme finanziarie che non fungono da sostituto d’imposta.

      Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *